Pasta frolla alle mandorle

Pasta frolla alle mandorle

Tempo:
20 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
460 Kcal/100gr

    La ricetta della pasta frolla alle mandorle, ottima per un crostata, una torta, dei biscotti e tutto quello che vi venga in mente di preparare, ci permette di ottenere una variante della pasta frolla classica caratterizzata dal profumo inebriante e dal sapore inconfondibile di tale frutta secca. Si tratta di una ricetta da non perdere se siete stanchi della solita o se avete voglia di sperimentare. Con qualche piccola variazione potrete ottenere una pasta frolla alle mandorle vegan, per andare incontro a tutte le esigenze alimentari. Una cosa è sicura, utilizzandola per preparare i vostri dolci riscuoterete grande successo: non sottovalutate, a tale proposito, la crostata con pasta frolla alle mandorle, che potrete farcire con della marmellata di albicocche e servire a fine pasto.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta frolla alle mandorle per quattro persone

    • 250 gr di farina
    • 90 gr di zucchero
    • 1 uovo intero

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta frolla alle mandorle

    Predisponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione della pasta frolla alle mandorle.

    Pesateli tutti per rendere la preparazione più veloce.

    Tirate il burro fuori dal frigo circa 15 minuti prima di iniziare.

    Fate tostare le mandorle in forno caldo a 160°C per circa 10 minuti.

    Trascorso tale lasso di tempo tiratele fuori dal forno con attenzione.

    Strofinatele bene con un panno per togliere la pellicina in superficie.

    Trasferitele nel mixer insieme a 40 gr di zucchero e tritatele fino a ridurle in una farina sottilissima.

    Prelevatela dal mixer con un cucchiaio e trasferitela in una ciotola: tenetela da parte.

    In alternativa utilizzate della farina di mandorle già pronta.

    Setacciate la farina 00 con un setaccio a maglie fitte.

    Trasferitela sul piano di lavoro insieme alla farina di mandorle e create una fontana al centro con l’aiuto delle mani.

    Tagliate il burro, morbido, a cubetti non piccolissimi.

    Unitelo al centro della fontana ed iniziate a farlo sciogliere nella farina con l’aiuto delle dita.

    Unite lo zucchero rimasto e mescolate brevemente.

    Unite anche l’uovo ed il tuorlo e continuate ad impastare con la punta delle dita.

    Continuate a lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto sodo e liscio.

    Non lavoratelo troppo a lungo: potreste rovinare il risultato finale.

    L’impasto, infatti, potrebbe risentire del calore sprigionato dalle vostre mani.

    Ottenuto un impasto elastico e sodo, create una palla ed avvolgetela con la pellicola trasparente per alimenti.

    Trasferitela in frigo per almeno 20-30 minuti.

    Trascorso tale lasso di tempo riprendete la pasta frolla alle mandorle dal frigo e ponetela su una spianatoia o sul piano di lavoro.

    Eliminate la pellicola trasparente e, con un mattarello di legno o di plastica, stendete la pasta.

    Utilizzatela a piacere per le vostre preparazioni.

    Varianti

    La pasta frolla con aggiunta di farina di mandorle che otterrete si presta a tutta una serie di varianti pronte a soddisfare ogni gusto.

    Ad esempio, potrete ottenere una pasta frolla alle mandorle senza burro semplicemente sostituendolo con la stessa quantità di olio di semi o di oliva (leggero).

    Potrete preparare anche la pasta frolla con solo farina di mandorle: sostituitela alla 00 prevista ed otterrete un composto profumato e delicato indicato per pasticcini.

    Photo by Patrizia Ferraglioni /CC BY

    VOTA:
    4.3/5 su 5 voti