Pasta frolla con il Bimby

Pasta frolla con il Bimby

Tempo:
5 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
469 Kcal/100gr

    Preparare la pasta frolla con la ricetta per il Bimby è sicuramente molto più semplice che nella maniera tradizionale. Il Bimby permette, infatti, di risparmiare moltissimo tempo in cucina ma, ancora di più, di non sporcare il piano di lavoro ed i diversi utensili solitamente necessari. Preparare la pasta frolla perfetta per crostata e per biscotti con il Bimby secondo il libro base è molto facile: si possono introdurre tutti gli ingredienti previsti contemporaneamente nel recipiente ed azionarlo seguendo le istruzioni riportate di seguito. Così come la pasta frolla tradizionale, anche quella ottenuta con il Bimby è golosa e versatile, e può dare vita a dolci sfiziosi adatti ad ogni occasione. Potrete prepararla anche all’ultimo minuto, non richiede che pochi minuti di lavorazione.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta frolla con il Bimby per quattro persone

    • 300 gr di farina 00
    • 3 tuorli d'uovo

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta frolla con il Bimby

    Predisponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione della pasta frolla con il Bimby, compreso il robot multifunzione.

    Setacciate la farina 00 con un setaccio a maglia fine e tenetela da parte.

    Adesso tagliate il burro a pezzi non troppo piccoli e sgusciate le uova ricavando i soli tuorli.

    Versate all’interno del boccale del Bimby il burro, i tuorli, il sale, lo zucchero e la farina setacciata.

    Azionate il robot multifunzione impostando velocità 5/6 e lasciandolo andare per qualche secondo, ne basteranno circa 5.

    Trascorso questo tempo controllate il composto: tutti gli ingredienti dovranno essere bene amalgamati.

    Nel caso in cui non abbiate ottenuto un impasto sodo ed omogeneo, allora continuate a lavorare per qualche istante.

    In caso contrario la pasta frolla è pronta.

    Prelevatela dal boccale e create una palla.

    Avvolgetela nella pellicola trasparente per alimenti con cura per proteggerla al meglio.

    Trasferitela in frigo per almeno 30 minuti o, meglio, tutta la notte.

    Trascorso questo tempo ponetela su una spianatoia o su un piano di lavoro infarinato.

    Lavoratela per qualche istante per farla appena ammorbidire, quindi utilizzate a piacere.

    Preparate la pasta frolla per realizzare dolci per la colazione o la merenda, saranno molto più genuini e non ricorrerete ai prodotti confezionati.

    Come usarla

    La pasta frolla che otterrete con il Bimby può essere utilizzata per fare biscotti per il té semplici o ripieni, per crostate con crema, per strudel dolci ripieni di frutta fresca o secca ed ancora per degli accattivanti crumble da servire a fine pasto, magari insieme ad una pallina di gelato del gusto preferito.

    Che ne dite di farci una allettante sbrisolona? Non lavoratela troppo durante l’impasto ma lasciatela sottoforma di briciole grossolane, quindi disponetele sulla teglia e fate cuocere in forno.

    Come conservarla

    La pasta frolla realizzata con il Bimby si può conservare in frigo, ma si può anche congelare, specie se preparata in abbondanza.

    Può stare in frigo per circa 4 giorni, ma appositamente avvolta con della pellicola trasparente per alimenti o, in alternativa, all’interno di un contenitore a chiusura ermetica. Prima di utilizzarla dovrete ammorbidirla lavorandola per pochi secondi, giusto il tempo di renderla più maneggevole.

    Volendo congelarla, invece, ponetela all’interno del freezer, sempre coperta, per al massimo tre mesi. Per farla scongelare in maniera naturale passatela nel frigo la sera precedente.

    Photo by Diego Bianchi CC BY

    VOTA:
    3.3/5 su 9 voti

    Speciale Natale