Pasta frolla senza uova

Pasta frolla senza uova

Tempo:
20 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
385 Kcal/Porz

    La pasta frolla senza uova, la cui ricetta è adatta a chi ne sia intollerante o soffra di allergia o, più semplicemente, non le abbia in casa al momento della preparazione, è la base perfetta per numerosi dolci. Può essere preparata molto facilmente in casa senza dover ricorrere a chissà quali ingredienti ricercati – puntate il tutto, piuttosto, sulla loro qualità – e non ha niente da invidiare alla pasta frolla tradizionale: è friabile allo stesso modo, seppur più leggera. In pochi passaggi potrete realizzarla per la gioia della famiglia: può dare vita, infatti, a numerosi dolcetti perfetti per allietare il palato di grandi e bambini. Non vi resta che seguire il procedimento per portare in tavola la pasta frolla al latte senza uova che trovate sotto.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta frolla senza uova per otto persone

    • 500 gr di farina 00
    • 180 gr di zucchero semolato
    • 1 pizzico di sale
    • 120 gr di burro
    • 160 ml di latte

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta frolla senza uova

    Predisponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione della pasta frolla senza uova.

    Pesateli singolarmente per agevolarvi il lavoro.

    Tirate il burro fuori dal frigo circa 10 minuti prima di iniziare.

    Setacciate la farina 00 con un setaccio a maglia fine.

    Trasferitela quindi sul piano di lavoro e create una fontana al centro.

    Unite il burro tagliato a cubetti ed iniziate a farlo sciogliere nella farina con le dita.

    Aggiungete anche lo zucchero, il sale ed il latte, ma poco alla volta e man mano che viene assorbito.

    Continuate ad impastare velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto omogeneo, sodo e liscio.

    Create una palla e avvolgetela con la pellicola trasparente per alimenti per proteggerla bene.

    Trasferitela in frigo.

    Fatela riposare al suo interno per almeno 30 minuti.

    In alternativa tenetela dentro il frigo tutta la notte.

    Trascorso tale lasso di tempo prendete la palla di pasta frolla senza uova dal frigo.

    Eliminate la pellicola trasparente per alimenti che la ricopre.

    Trasferitela sulla spianatoia o sul piano di lavoro infarinato.

    Stendetela con il mattarello ed utilizzatela a piacere per creare crostate o biscotti.

    Varianti

    Le possibili varianti della preparazione sono numerose, ad iniziare dalla pasta frolla senza uova con olio. Per prepararla dovrete semplicemente sostituire il burro con la stessa quantità, o poco meno, di olio di semi o di oliva, quindi procedere come spiegato sopra.

    La pasta frolla senza uova e burro che ne risulta deve riposare anch’essa in frigo prima dell’utilizzo. Non dimenticate di avvolgerla con la pellicola trasparente e di tenerla all’interno dell’elettrodomestico per 30 minuti almeno.

    La pasta frolla senza uova con margarina rappresenta una variante altrettanto valida. Spesso la sottovalutiamo, eppure la margarina regala ai dolci una fragranza irresistibile.

    Come si conserva

    La pasta frolla senza uova si conserva in frigo per un massimo di 4 giorni. Trascorso tale lasso di tempo perde freschezza ed il sapore inizia a risentirne. Ricordate di avvolgerla nella pellicola per far in modo che non venga contaminata dagli altri cibi presenti.

    In alternativa congelatela in freezer per non più di 3 mesi. Una volta tirata fuori e opportunamente scongelata sarà pronta per l’uso.

    VOTA:
    1.8/5 su 3 voti

    Speciale Natale