Ricetta pasta: il rotolo di ricotta e spinaci

  • Commenti (2)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Rotolo ricotta spinaci

Il rotolo di pasta farcito con ricotta e spinaci è un piatto classico della cucina italiana, ma sempre valido e gustoso. Ve lo riproponiamo in questi giorni che stiamo preparando i menu per le prossime feste, visto che permette di essere preparato in anticipo e gratinato per pochi minuti al momento di servirlo. Per le occasioni speciali potete arricchire il ripieno con delle fettine di mortadella o prosciutto, e prima di gratinare potete velarlo di besciamella o con del mascarpone e distribuirvi sopra dei dadini di mortadella o di prosciutto. Potete anche preparalo in piccole teglie individuali, distribuendo le fette in modo da formare dei morivi decorativi.

Ingredienti per il rotolo di ricotta e spinaci (dosi per 8 persone)

  • rotolo ricotta spinaci
  • cuocete gli spinaci
  • noce moscata
  • parmigiano grattugiato
  • ricotta
  • rotolo ricotta spinaci
  • 1 kg. di spinaci
  • 800 g. di ricotta asciutta
  • 400 g. di farina
  • 4 uova
  • 100 g. di parmigiano grattugiato più un po’ per condire
  • 50 g. di burro
  • noce moscata q.b.
  • latte q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • salsa di pomodoro q.b.

Preparazione

Impastate la farina con le uova e un pizzico di sale, coprite la pasta e fatela riposare almeno mezzora.

Pulite e lavate gli spinaci, Cuoceteli in una pentola coperta senza aggiungere altra acqua. Scolateli, tritateli e passateli in padella con il burro e un po’ di sale.

In una ciotola versate la ricotta dopo averla passata al setaccio, unitevi il parmigiano, gli spinaci, una spolverata di noce moscato, aggiustate di sale e mescolate il tutto per ben amalgamare.

Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia non troppo sottile. Deponete la sfoglia su uno strofinaccio (mi raccomando non lavato con ammorbidenti o detersivi profumati, vi consigliamo di rilavarlo con acqua e aceto prima di usarlo per il rotolo). Distribuite sulla sfoglia il ripieno di ricotta e spinaci, arrotolate la pasta strettamente, e poi fasciatela dentro lo strofinaccio legando le due estremità con dello spago da cucina.

Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocetevi il rotolo per una ventina di minuti. Scolate il rotolo, lasciatelo raffreddare e poi tagliatelo a fette.

Al momento di servire, ricoprite il fondo di una teglia con della salsa di pomodoro, distribuitevi sopra le fette di rotolo, bagnate con un po’ di latte e spolverate di parmigiano. Fate gratinare in forno e servite.

Foto da imalbum.aufeminin.com, www.schaer.com, nonsoloprimi.myblog.it, homeorganics.files.wordpress.com, www.rockridgeresidents.org, ecthoren.edres74.net, www.sourgrapes.ie, www.foie-gras-sarlat.com

Gio 10/12/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Rina 29 marzo 2012 11:21

si puo fare e congelare?

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 29 marzo 2012 12:29

Una volta fatto il rotolo e averlo cotto penso che lo puoi congelare senza problemi; poi ricordati di farle scongelare con calma nel frigo
Una volta scongelato taglialo e mettilo nella teglia, condiscilo e passlao in forno

Rispondi Segnala abuso
Seguici