La cucina delle Dolomiti propone queste speciali tagliatelle al papapevero, insolite ma saporite e dal bel colore bianco nero. Questa ricetta mostra l’influsso austro ungarico nella cucina di questa regione.

Ingredienti

  • 500 g. di farina
  • 3 uova
  • semi di papavero q.b.
  • ricotta stagionata q.b.
  • burro q.b.
  • sale q.b.
Ricettari correlati Scritto da GIeGI

Preparazione

Usando la farina, le uova, un po’ di sale e dell’acqua tiepida preparate la pasta. Usando il matterello, o la Nonna Papera, stendetela sottile ma non troppo, e poi ricavateci le tagliatelle (di larghezza di circa 1 cm.). Spargetele su un vassoio infarinato e lasciatele asciugare.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e dividitela in sei fondine.

Spargete su ogni piatto un cucchiaio ben colmo di ricotta grattugiata, mezzo cucchiaio di semi di papavero e poi del burro fatto fondere e ben caldo.

Servite queste saporite tagliatelle con un bel bicchiere di vino rosso.

Foto da GIeGI, ssl3.lon.gb.securedata.net, www.ebay.it

Tagliatelle al papavero