Il paté di fegato di vitello

patè de fois gras

  • Difficoltà Difficoltà:

    Media

  • Tempo Tempo:

    40 min 

  • Persone Persone:

    10

  • Calorie Calorie:

    341 kcal/100gr

Il patè di fegato è un piatto molto raffinato a base di fegato, che viene solitamente spalmato su crostini e servito o, in alternativa, accompagnato da marmellata di cipolla o gelatine di vino. Il nostro consiglio è quello di utilizzare il fegato di vitello, che ha un colore più chiaro e un gusto più delicato. Se i vostri commensali non apprezzano in generale il fegato, sicuramente saranno piacevolmente colpiti da questo patè.

Ingredienti
Ingredienti per il paté di fegato di vitello

  • 500 g. di fegato di vitello
  • 500 g. di cipolle bianche
  • 1 bicchierino di Marsala o di altro vino dolce
  • brodo di carne q.b.
  • burro fresco di ottima qualità q.b.
  • sale q.b.

Preparazione
Affettate sottilmente le cipolle a fatele soffriggere con poco burro; poi abbassate il fuoco e fatele stufare coperte per circa mezzora, unendo di tanto in tanto poco brodo caldo.

Quando saranno ben cotte, unitevi il fegato tagliato a fettine sottili, mescolate ed unite il vino dolce, e continuate a cuocere per circa 4 minuti a fuoco vivo scoperto; salate e togliete dal fuoco.

Tritate o frullate il tutto fino a ridurre in un composto omogeneo. Pesatelo ed unitevi un uguale peso di burro fresco morbido a temperatura ambiente. Mescolate per amalgamare perfettamente il burro al composto di fegato.

Mettete il composto di fegato e burro in uno stampo, oppure i tanti stampini decorativi, e avvolgetelo in carta oleata; fatelo rassodare in frigorifero per alcune ore. Servitelo a fette accompagnato da conserve oppure spalmato su crostini. Questa preparazione può essere conservato in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

Mer 18/12/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Stefania campagnuolo 9 ottobre 2010 09:34

Quanto tempo può essere conservato? Si può surgelare? Grazie stefania

Rispondi Segnala abuso
Seguici