Speciale Natale

Tante ricette da condividere con amici e parenti per trascorrere le feste in allegria

Befanini toscani

    photo-full
    I befanini o befanotti sono dei biscotti golosi e colorati che arrivano dalla tradizione toscana o più precisamente da quella versiliese; e come dice il nome questi dolci tipici si preparano per l'Epifania. I befanini sono la scelta migliore per riempire le calze della Befana per i bambini ed i grandi che non vogliono rinunciare a questa dolce tradizione (in questo caso suggeriamo di avvolgere ogni biscotto nella pellicola alimentare o nel foglio di alluminio). Come per i tutti i dolci tipici, nel territorio versiliese e in tutta la Toscana esistono ricette diverse per prepararli, questa che vi presentiamo è la più semplice ed utilizzata.

    Ingredienti

    • 500 grammi di farina 00 più quella per la spianatoia
    • 300 grammi di zucchero
    • il contenuto di mezza bacca di vaniglia o una bustina di vanillina o due cucchiai di estratto di vaniglia
    • una bustina di lievito in polvere per dolci
    • 4 uova
    • 200 grammi burro fuso
    • 1 pizzico di sale
    • la scorza grattugiata di un 1 limone da agricoltura biologica o almeno non trattato
    • 50 ml di anisetta o sassolino (o altro liquore all'anice) oppure di un liquore "dolce" a vostra scelta, come maraschino o rum
    • codette colorate o monpariglia per guarnire q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    1. Preparate l’impasto dei befanini in una ciotola: sbattete tre uova con lo zucchero e la vaniglia (o la vanillina o l'estratto) fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro; naturalmente potete aiutarvi usando uno sbattitore o una planetaria montati con le fruste a bassa velocità.

    2. Aggiungetevi il burro fuso ma non caldo e la farina setacciata, mescolando in continuazione per evitare il formarsi di grumi. Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo e liscio, incorporatevi il liquore scelto, la buccia grattugiata del limone ed il lievito. Di nuovo potete usare uno sbattitore elettrico (o una planetaria)ma montato con l'apposito gancio piatto, specifico per impasti molli. Fate riposare l’impasto coperto, per mezz’ora.

    3. Riscaldate il forno a 180 gradi e ricoprite una teglia con carta da forno. Riprendete l’impasto, lavoratelo sulla spianatoia infarinata e stendetelo con un matterello ad uno spessore di circa un centimetro.

    4. Dopodichè potete sbizzarrirvi nel ritagliare forme diverse: befane, gattini, stelle comete ecc. Per fare questo potete trovare in commercio gli appositi stampini, oppure ritagliate le sagome usando la carta forno, appoggiatele sull'impasto e tagliate i biscotti usando un coltellino appuntito. Spennellate i befanini con l'uovo rimasto sbattuto, spolverizzateli con della codetta o della monpariglia colorata e disponeteli sulla teglia.

    5. Cuocete i biscotti per circa 20-30 minuti o comunque fino a che non risulteranno dorati. Fate attenzione a non farli scurire troppo.

    6. Fate raffreddare i befanini su una gratella e gustateli, oppure conservateli alcuni giorni in contenitori a chiusura ermetica o in sacchetti da surgelatore ben chiusi.

    Befanini