Pasta sablée

    photo-full
    La pasta sablée, o come a volte viene scritta, pasta sablè, è friabilissima, e al gusto risulta sabbiosa in accordo al suo nome; è di origine francese e si usa per preparare biscotti e pasticcini. Vi proponiamo questa variante con i tuorli d'uova invece che gli albumi, che dovrebbe essere un po' più consistente.

    Ingredienti

    • 250 g. di farina
    • 125 g. di burro
    • 75 g. di zucchero a velo
    • 2 tuorli d’uovo
    • 2 cucchiai di acqua fredda
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    Mettete in una ciotola il burro e lo zucchero a velo, e usando una spatola di plastica mescolate il tutto. Aggiungete i tuorli d’uovo e mescolate fino ad ottenere un composto cremoso.

    Aggiungete la farina e riducete il tutto ad un composto sabbioso usando le mani. Unite l’acqua e lavorate la pasta quello che serve fino ad ottenere una palla. Appiattitela leggermente, sempre con le mani, avvolgete con la pellicola alimentare, e mettete al fresco almeno 30 minuti.

    Stendete la pasta, come richiesto dalla ricetta dove la userete, ma comunque non più sottile di 5 mm., e dopo averla sagomata per l’uso mettetela ancora al fresco per 20 minuti prima di cuocerla in forno.

    È consiglaita per preparare biscotti, tartellette, e pasticcini.

    Speciale Natale

    VEDI ANCHE
    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA