Ricetta pesce: branzino con salsa cruda di pomodoro e basilico

  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

branzino salsa cruda pomodoro basilico

Il branzino con la salsa di pomodoro crudo e basilico è una semplice e gustosa ricetta di pesce, facile e veloce da preparare al momento (basta fare la salsa in anticipo, anche di un giorno). Il risultato è un piatto saporito ed equilibrato dal punto di vista nutritivo (se dovete contare le calorie il bicchiere di olio potrà essere un bicchiere molto piccolo, per gli altri uno da due dl.). Potete preparare questa ricetta anche con altri filetti di pesce semplicemente cotti in padella, per esempio orata, o triglie grandi.

Ingredienti per il branzino con salsa cruda di pomodoro e basilico
(dosi per 6 persone)

  • 6 filetti di branzino (fateveli preparare dal vostro pescivendolo se non siete bravi a sfilettare)
  • 4 pomodori maturi
  • 1 bicchiere di olio d’oliva extra vergine
  • 3 cucchiai di aceto di vino
  • 2 spicchi di aglio spremuti o tritati finemente
  • le foglie di un mazzetto di basilico
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

1) Pelate i pomodori tuffandoli prima in acqua bollente per qualche minuto; tagliateli in quattro ed eliminate accuratamente i semi, poi asciugateli sommariamente con carta da cucina e tagliateli a cubetti.

2) Riunite in una ciotola il pomodoro, l’olio d’oliva, l’aglio, l’aceto e le foglie di basilico triturate grossolanamente. Coprite e lasciate riposare almeno alcune ore, ma va bene anche una notte o un giorno.

3) Al momento di servire cuocete I filetti di branzino con poco olio d’oliva in padella per 2 o 3 minuti sul lato della pelle e per 30 secondi dall’altro.

4) Servite i filetti distribuendovi sopra la salsa di pomodoro e basilico cruda preparata in anticipo.

Lun 17/01/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici