Pesto di fave

Pesto di fave

Tempo:
20 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
220 Kcal/100gr

    La ricetta del pesto di fave permette di preparare una salsa semplice ma ricca di gusto ideale come condimento per la pasta o come farcia per crostini e bruschette. Seguendo le indicazioni sottostanti otterrete una crema di fave densa e profumata per via dell’aggiunta delle erbe aromatiche. La ricetta è, nonostante tutto, abbastanza veloce ma per ridurre i tempi di realizzazione potrete ricorrere all’utilizzo di un frullatore: il risultato, però, non sarà altrettanto genuino. Una variante è rappresentata dal pesto di fave e mandorle da ottenere unendo una manciata di tale frutta secca all’interno del mortaio, ma solo dopo averla tostata. Per un pesto di fave vegan, invece, eliminate sia il pecorino che il parmigiano.

    Ingredienti

    Ingredienti Pesto di fave per quattro persone

    • 250 gr di fave fresche già sgusciate
    • 25 gr di parmigiano grattugiato
    • sale qb
    • menta e/o basilico in foglie
    • 1 spicchio di aglio
    • 25 gr di pecorino grattugiato
    • olio extravergine di oliva qb

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Pesto di fave

    Pesto di fave

    Lavare bene le fave, eliminare la pellicina esterna e trasferirle all’interno di una ciotola.

    Porre lo spicchio di aglio all’interno del mortaio, quindi iniziare a pestarlo insieme a poco sale.

    Iniziare ad unire adesso le fave, ma poche per volta e continuando a pestare aggiungendo anche le foglie di menta e/o basilico. Pestare il tutto fino ad ottenere un composto denso e cremoso.

    A questo punto aggiungere i due tipi di formaggio e poco sale facendo cadere a filo l’olio e continuando a pestare fino ad ottenere la consistenza tipica del pesto.

    Suggerimenti:

    A seconda dei gusti potrete utilizzare il solo parmigiano o il solo pecorino raddoppiandone la dose

    Completato il lavoro trasferire il pesto di fave all’interno di un barattolino di vetro pulito. Consumare subito o coprire con dell’olio e conservare in frigo per un paio di giorni.

    Consigli per la preparazione

    Come accennato, il pesto di fave può essere preparato con l’aiuto di un frullatore (o anche del Bimby). In tal caso unite tutti gli ingredienti nel boccale ad eccezione dell’olio, che andrà aggiunto, poco per volta e continuando a frullare, fino ad ottenere un composto della consistenza desiderata.

    Vino consigliato

    In cerca di un vino da abbinare al pesto di fave? Consigliato è sicuramente un rosso come il Nero d’Avola, prodotto nell’omonimo vitigno siciliano, caratterizzato da un colore rosso rubino intenso e da sentori di ciliegia e prugna. In alternativa va bene anche un Merlot.

    Altre ricette con le fave da non perdere

    Le ricette con le fave non sono mai abbastanza: che ne dite di provare anche le seguenti?

    Fave fritte

    Macco di fave

    Fave in padella

    Insalata di finocchi carciofi e fave

    Foto | Via Jules

    VOTA:
    4.5/5 su 2 voti

    Speciale Natale