Tempo:
1 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
374 Kcal/Porz

    I pici sono una pasta tipica della Toscana, preparata con acqua e farina di grano, che si sposano perfettamente sia con le preparazioni in bianco, soprattutto con i funghi porcini, che con i sughi a base di pomodoro. La preparazione originale non prevede l’aggiunta di succo di limone, che è una variazione moderna. Una curiosità: nella zona della Val D’Orcia, il verbo “appiciare“, vuol dire proprio preparare i pici, mentre questi deliziosi spaghetti cambiano nome a Montalcino, dove diventano “pinci

    Ingredienti

    Ingredienti Pici per quattro persone

    • 300 gr di farina di grano
    • 1 cucchiaio di succo di limone
    • sale q.b.
    • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • acqua q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Pici

    I pici

    Disponete la farina sul piano di lavoro asciutto e pulito, quindi conditela con olio e succo di limone.

    Lavorate il tutto con le mani, salando e aggiungendo tanta acqua quanto serve per ottenere un composto molto elastico.

    Coprite e fate riposare per circa 20 minuti.

    Stendete ora la pasta con il matterello sulla spianatoia infarinata e tagliatela a piccoli parallelepipedi.

    Rullateli sul piano di lavoro avanti e indietro, fino ad ottenere degli spaghetti rustici, lunghi e attorcigliati.

    Fateli lessare in acqua bollente salata e conditeli col sugo che preferite, dal ragù di carne, a quello di tonno.

    Foto di A and J SeppySills

    VOTA:
    4/5 su 3 voti