Pizza alla genovese

Pizza alla genovese

    Lo so che la pizza è napoletana e che suona strano sentire parlare di pizza genovese , ma come chiamare una pizza preparata con i prodotti della Riviera Ligure ed inventata da un abitante di Noli (SV)? Per me la cosa importante è che questa pizza è buonissima ed originale, e adatta a chi non vuole mangiare o deve evitare il pomodoro.

    Ingredienti

    Ingredienti Pizza alla genovese

    • pasta per 1 pizza, potete preparare la pasta classica, quella usando la pasta madre, oppure il lievito in polvere (per gli intolleranti al lievito di birra)
    • alcune acciughe sotto sale
    • una manciata di olive nere (possibilmente olive taggiasche, piccole ma molto saporite, tipiche della Riviera Ligure)
    • sale q.b.
    • 1 mozzarella grande (o due piccole)
    • alcuni spicchi di aglio non sbucciati (possibilmente aglio di Vessalico)
    • olio d’oliva extra vergine q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pizza alla genovese

    Diliscate, dissalate le acciughe, lavatele sotto l’acqua corrente, e poi asciugatele con carta da cucina.

    Tagliate la mozzarella a dadini.

    Ungete d’olio una teglia adatta a contenere una pizza.

    Stendete la pasta della pizza e deponetela nella teglia.

    Ungete la superficie della pasta con l’olio (cercando di non lesinare troppo) e spolveratela con un po’ di sale. Distribuite sulla pasta la mozzarella, gli spicchi d’aglio incamiciati (cioè senza aver eliminato la pellicina che li ricopre), i filetti di acciughe, e le olive.

    Cuocete la pizza in forno caldo a circa 200 gradi, per una ventina di minuti (il tempo e la temperatura comunque possono variare in dipendenza dal tipo di pasta utilizzata).

    Servite la pizza genovese calda, accompagnata da un bicchiere di vino bianco ligure, come il Pigato o il Vermentino.

    Se non siete amanti dell’aglio, non mangiate gli spicchi, comunque avranno dato un delicato aroma alla pizza, altrimenti se li premete con la forchetta da essi uscirà una deliziosa cremina d’aglio.

    Questa ricettà è una novità, non confondetela con la Pizza all’Andrea, o Sardeneira, torta salata tradizionale della Liguria.

    Foto da GIeGI, www.mangiareinliguria.it, www.meridianaimmagini.it

    VOTA:
    4.5/5 su 4 voti