Pizza di patate

Pizza di patate

Tempo:
1 h e 45 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
180 Kcal/100gr

    La ricetta della pizza di patate alla pugliese è, a discapito del suo nome, una torta salata priva di base originaria della cucina regionale. Nota, nel resto d’Italia, con il nome di gateau (ottimo è quello napoletano) è un perfetto secondo piatto a base di ortaggi ma non vegetariano, a meno che non si elimini il prosciutto cotto previsto come ripieno. Seguendo la ricetta della pizza di patate al forno che trovate di seguito otterrete, senza difficoltà, uno dei piatti della tradizione italiana: sano perchè realizzato in casa, e gustoso in quanto fatto con ingredienti selezionati. Se siete in cerca di un’idea per la cena diversa dal solito perchè non cimentarvi nella preparazione della pizza con patate alla pugliese? Successo assicurato, anche tra i bambini.

    Ingredienti

    Ingredienti Pizza di patate per sei persone

    • 1 kg di patate
    • 4 cucchiai di grana grattugiato
    • 100 gr di prosciutto cotto
    • pangrattato qb
    • olio extra vergine di oliva
    • 40 gr di burro
    • 1 scamorza o 1 mozzarella
    • 2 uova
    • sale e pepe

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pizza di patate

    Raccogliete tutti gli ingredienti necessari per la preparazione della pizza di patate sul piano di lavoro.

    Pesateli tutti per rendere più agevole la preparazione.

    Per prima cosa lavate bene le patate, spazzolatele con cura e tenetele da parte.

    Versate in una pentola capiente abbondante acqua fredda.

    Immergetevi le patate ed accendete la fiamma (scegliete un fornello di medie dimensioni).

    Fate cuocere le patate per almeno 40-45 minuti: dovranno risultare tenere se infilzate con una forchetta.

    Non appena cotte spegnete la fiamma e tirate le patate fuori dall’acqua.

    Ponetele in una ciotola adatta.

    Adesso potete sbucciare le patate ed adagiarle all’interno di uno schiacciapatate, poche per volta e man mano che vengono schiacciate.

    In alternativa potete introdurre le patate direttamente con la buccia: rimarrà all’interno dell’utensile.

    Una volta raccolta la polpa delle patate in una ciotola, unite il burro tagliato a cubetti.

    Mescolate bene con un cucchiaio di legno: con il calore sprigionato dalle patate si scioglierà.

    Adesso unite anche il grana e le uova: mescolate bene.

    Regolate di sale e pepe e mescolate ancora.

    Imburrate il fondo ed i bordi di una teglia di 24 cm circa di diametro e cospargetela di pangrattato in maniera uniforme.

    Versate all’interno metà dose di impasto di patate e livellate bene con il dorso di un cucchiaio.

    Farcite con il prosciutto cotto e la scamorza (o la mozzarella) a fette creando uno strato compatto.

    Coprite con l’impasto restante stendendolo bene con l’aiuto di un cucchiaio o con le mani unte di olio.

    Spolverate la superficie di pangrattato e spargete qualche fiocco di burro.

    Infornate a 200°C per 30 minuti circa.

    A fine cottura la pizza di patate dovrà risultare dorata e croccante in superficie.

    Spegnete il forno e fatela riposare al suo interno per una decina di minuti prima di tirarla fuori.

    Come conservarla

    La pizza di patate si può conservare in frigo una volta cotta. Aspettate che si raffreddi completamente, quindi copritela con della pellicola trasparente e ponetela all’interno dell’elettrodomestico. Va consumata entro un paio di giorni: scaldatela prima di portarla in tavola in modo da farle recuperare appieno consistenza e sapore originali.

    Photo by ErsyErsy / CC BY

    VOTA:
    3.4/5 su 6 voti

    Speciale Natale