Pizza ragnatela

Pizza ragnatela

Tempo:
2 h e 30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
266 Kcal/100gr

    Questa ricetta della pizza ragnatela è molto suggestiva e ideale per Halloween. Una golosa ragnatela di formaggio e olive nere a simulare tanti occhi demoniaci in perfetto stile horror sopra alla ricetta dell’impasto base per la pizza. Quale migliore modo di festeggiare questa festa importata dalla tradizione anglosassone se non con una pietanza classica e partenopea come la pizza? Molte massaie hanno la loro ricetta segreta. Se poi avete pochissimo tempo, potete sempre utilizzare un impasto già pronto e dedicarvi solamente alle decorazioni.

    Ingredienti

    Ingredienti Pizza ragnatela per quattro persone

    • 800 gr. di farina
    • 540 ml. di acqua tiepida
    • Una presa di zucchero
    • 1 panetto di mozzarella per pizza
    • 1 cucchiaino di origano
    • 150 gr. di olive nere
    • 40 gr. di lievito di birra
    • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • Mezzo cucchiaino di sale
    • 1 barattolo di pomodori pelati
    • 2 cucchiai d'olio extravergine di oliva
    • Sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pizza ragnatela

    Pizza ragnatela

    Iniziate con la preparazione dell’impasto per pizza.

    Setacciate la farina versandola direttamente su di una spianatoia di legno o su un qualsiasi ripiano di lavoro ben pulito. Formate poi un buco in mezzo in cui aggiungete lo zucchero.

    Versate l’acqua in un pentolino e fatela scaldare tra i 15 e i 20° C. Versate tre quarti dell’acqua in una piccola ciotola dove si andrà a sciogliere il lievito di birra. Al restante liquido andrà aggiunto il sale.

    Consiglio:

    Occorre prestare attenzione nel non oltrepassare la temperatura massima perché l'acqua più calda potrebbe danneggiare il lievito, impedendo quindi la fermentazione.

    Versate l’olio nel buco, mescolandolo alla farina e cominciate ad amalgamarlo con una forchetta, unendo poca farina dai bordi della fontana.

    Versate poi l’acqua con il lievito sciolto direttamente su questo impasto di olio e farina, ma gradatamente, e cominciate ad amalgamare gli ingredienti, utilizzando a questo punto le mani, in modo tale da incorporare perfettamente la farina agli altri ingredienti.

    Dopo aver aggiunto mano a mano tutta l’acqua necessaria e aver già cominciato ad impastare il composto, aggiungete l’acqua con l’aggiunta di sale e continuate a lavorare energicamente fino a ottenere un impasto morbido, sodo e liscio.

    Ricavate un palla ben elastica da riporre in luogo tiepido e lasciate lievitare al riparo da correnti d’aria per circa 2 ore, fino a che non sarà raddoppiata di volume.

    Consiglio:

    Se la temperatura dell'ambiente dovesse essere eccessivamente fredda, l'impasto potrebbe essere messo in una ciotola molto capiente e coperto prima con pellicola e poi con una coperta.

    Dopo le due ore di lievitazione dell’impasto per pizza, schiacciate i pomodori pelati in una ciotola e aggiungete mescolando origano, sale e olio.

    Stendete l’impasto della pizza in 4 dischi aiutandovi col matterello.

    Dividete il pomodoro condito sui 4 dischi di pasta.

    Tagliate la mozzarella a bastoncini sottili e posizionateli sulla pizza in maniera concentrica, come a formare la tela del ragno.

    Cospargete la superficie delle pizze con le olive tagliate a fettine.

    Infornate a 190° nel forno già caldo per circa 20 minuti.

    Impiattate e servite la pizza ragnatela calda.

    VOTA:
    4.9/5 su 4 voti