Pizza senza glutine

Pizza senza glutine

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
2 Persone
Calorie:
420 Kcal/Porz

    Con questa ricetta anche i celiaci possono mangiare una buona pizza. Per ottenere una pizza senza glutine occorre usare un mix di farine di cereali prive di glutine, oppure ottenute da altre fonti: ad esempio in questa ricetta si usano farine di riso, sorgo, tapioca e ceci. Per sopperire alla mancanza del potere legante del glutine si usano degli addensanti, che, nonostante abbiano nomi strani sono in realtà sostanze naturali di origine vegetale. Per un buon risultato è importante pesare accuratamente tutti gli ingredienti e non fare sostituzioni. Una volta che avrete preparato la pasta per la pizza gluten-free, potete condirla a piacere, controllando però la lista degli ingredienti degli insaccati e delle conserve.

    Ingredienti

    Ingredienti Pizza senza glutine per due persone

    • 120 gr di farina di tapioca
    • 30 gr di farina di ceci
    • 1 cucchiaino da caffè di gomma di Xanthum
    • 1,2 dl di latte intero
    • 2 cucchiaini da caffè di zucchero
    • 6 cucchiai di olio d’oliva extra vergine
    • 1 lattina di polpa di pomodoro o equivalente quantità di salsa di pomodoro densa
    • 80 gr di farina di riso
    • 40 gr di farina di sorgo
    • 1 cucchiaino di sale fino
    • 1 bustina di lievito di birra liofilizzato adatto ai celiaci (quelle per mezzo chilo di farina)
    • 2 albumi d’uovo leggermente sbattuti
    • 1 mozzarella da 200 gr circa
    • a piacere funghi, verdure e frutti di mare cotti, erbe aromatiche come basilico, rucola, origano, salumi e verdure conservate

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pizza senza glutine

    Preriscaldate il forno a 200 gradi.

    Versate tutte le farine (di tapioca, di riso, di sorgo e di ceci), il sale e la gomma di xanthum nel vaso di un robot da cucina e attivatelo affinchè mescoli il tutto uniformemente.

    In un pentolino fate scaldare il latte assieme a 6 centilitri di acqua per un minuto (alla fine la temperatura dovrà essere di circa 40 gradi). Unite il lievito in polvere e lo zucchero.

    Incorporate il miscuglio latte-lievito e gli albumi alle farine, e fate andare il robot con le palette per circa 5 minuti a velocità media, fermandovi di tanto in tanto per ripulire le pareti. Alla fine dovreste ottenere un impasto liscio e molto denso.

    Preparate due quadrati di carta forno con lato di 30 cm (o due fogli di silicone). Dividete l’impasto equamente su di essi.

    Ungete dapprima le vostre mani con dell’olio d’oliva, poi versatelo sulla pasta: cercate di dare quindi agli impasti la forma di una palla, poi stendeteli in forma circolare con diametro di 25 cm cercando di ottenere un bordo rialzato.

    Deponete su di essi un foglio di pellicola alimentare e lasciateli lievitare per circa 20 minuti, in un luogo caldo.

    Trasferite una pizza su una placca da forno già calda (mettetele dentro il forno un po’ prima) e cuocetela per circa 5/10 minuti, o comunque fino a quando sarà gonfiata, ma solida al tatto e sotto croccante.

    Trasferitela su una gratella, eliminate la carta forno e fatela raffreddare. Preparate nello stesso modo la seconda base per la pizza.

    Al momento di servire fate scaldare al massimo il grill del vostro forno, mettete le basi delle pizze su una placca, ungetele con un cucchiaio d’olio d’oliva ciascuna.

    Distribuiteci sopra la polpa di pomodoro o la salsa, la mozzarella tagliata a dadini e tutto quello che avete deciso di usare per rendere speciale questa pizza. Infornatele in modo che siano a 10 cm di distanza dal grill per 4/8 minuti (sorvegliate la cottura comunque).

    Servite subito.

    Foto di SanFranAnnie

    VOTA:
    4.7/5 su 5 voti