Polpette di melanzane al forno

Polpette di melanzane al forno

Tempo:
1 h e 30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
185 Kcal/Porz

    Le polpette di melanzane al forno sono una preparazione estiva, economica e gustosa, la ricetta è facile, il sapore davvero particolare, la consistenza è un mix di morbidezza e croccantezza, le potete cucinare come secondo piatto vegetariano al posto delle classiche polpette di carne o, se preferite, come antipasto. Molte sono le ricette delle polpette, questa se la spartiscono molte regioni italiane, soprattutto al Sud, spesso vengono però fritte, noi abbiamo pensato di proporvi la versione al forno per stare leggeri e non rinunciare a un tipo di cibo stizzicante e sfizioso con un alimento, la melanzana, ricco di proprietà nutritive e dal sapore abbastanza esclusivo.

    Ingredienti

    Ingredienti Polpette di melanzane al forno per quattro persone

    • 1 kg di melanzane
    • 2 spicchi di aglio
    • 50 gr di parmigiano
    • qualche foglia di basilico (o di menta)
    • olio di oliva extravergine
    • 2 Uova
    • 50 gr di pecorino
    • 1 ciuffo di prezzemolo
    • sale e pepe q.b.
    • Pangrattato q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Polpette di melanzane al forno

    Per preparare queste polpette prima di tutto lavate e sbucciate le melanzane, tagliatele a fette e ponetele in uno scolapasta cospargendole di sale grosso con un peso sopra di esse per circa mezz’ora, questo procedimento serve a far perdere loro il liquido di vegetazione che le rende amarognole.

    Nel frattempo lavate il prezzemolo e sbucciate l’aglio, tritateli finemente insieme in un mixer.

    Metteteli in un padellino con due cucchiai di olio e fateli soffriggere a fuoco dolce per due minuti.

    Preparate una ciotola dove mescolerete tutti gli ingredienti che servono per fare le polpette.

    Mettete sul fuoco una pentola con con acqua e un pizzico di sale, portate ad ebollizione.

    Quando saranno passati i 30 minuti per il procedimento di perdita dei liquidi, sciacquate le fette di melanzana, per levare il sale, e asciugatele bene.

    Sbollentatele nella pentola, appena l’acqua bolle, per 5 minuti, quindi scolatele e strizzatele bene per renderle belle asciutte.

    Variante:

    In alternativa potete cuocere le melanzane intere, dopo averle lavate, in forno statico preriscaldato a 200° per 1 ora e, una volta cotte, lasciatele intiepidire e privatele della buccia e del picciolo, quindi schiacciatele con una forchetta per eliminare il liquido in eccesso, in questo caso non servirà il procedimento con il sale prima della cottura.

    Mettetele in un frullatore col prezzemolo e l’aglio precedentemente soffritti, azionate per ridurre le melanzane in purea.

    Variante:

    Potete effettuare tale operazione anche schiacciandole e mescolandole con una forchetta, la purea sarà solo meno cremosa.

    Trasferite la purea di melanzane, prezzemolo e aglio all’interno della ciotola preparata, unite le uova, il parmigiano e il pecorino grattugiati e aggiustate di sale e di pepe.

    Infine lavate il basilico (o la menta), tritatelo e incorporatelo al composto, impastate il tutto con le mani fino ad amalgamare gli ingredienti.

    Consiglio:

    Se l'impasto risultasse poco compatto, potete aggiungere poco pangrattato e mescolare.

    Prendete un po’ di impasto alla volta e realizzate le polpette delle dimensione che preferite.

    Preriscaldate il forno a 180°.

    In un piatto impanate le polpette nel pangrattato e adagiatele su una teglia foderata con carta forno o ben oleata.

    Irrorate con un filo di olio e infornate per circa 25-30 minuti girandole a metà cottura.

    Sfornate e servite le polpette di melanzane al forno ben calde, ma sono buone anche fredde.

    Variante con il pane raffermo

    Questa è una versione delle polpette di melanzane più antica, tradizionale, vi serviranno 90-100 gr di pane raffermo e 150 ml di latte.

    Prendete un pentolino, versateci il latte e, appena tiepido, spegnete il fuoco, quindi spezzettate il pane e mettetecelo dentro per farlo ammorbidire.

    In un mixer passate le melanzane, unite il pane strizzato dal latte, 50 gr di formaggio grattugiato, 1 uovO, il prezzemolo e il sale, create un composto omogeneo e raccoglietelo in una terrina, infine componete le vostre polpette, passatele in un velo di pangrattato e cuocetele in forno come nella ricetta base.

    Proprietà e benefici delle melanzane

    La melanzana è un’ortaggio estivo, è originaria dell’India e vanta diverse qualità, la violetta lunga palermitana, viola scuro a frutto allungato; la violetta lunga delle cascine con frutto violetto; la violetta nana precoce a frutto piccolo; quella di Murcia con foglie e fusto spinosi, frutto violetto e rotondo; la Mostruosa di New York con frutto violetto enorme; e la tonda comune di Firenze, violetto pallido ibrido, con pochi semi, polpa tenera e compatta.

    Contiene poche calorie, circa 18 ogni cento grammi, ha una consistenza spugnosa e per questo motivo assorbe i condimenti al meglio.

    La melanzana cruda ha un gusto amaro che si stempera con la cottura, ma proprio questo suo difetto la rende in realtà l’ortaggio più digeribile e ne esalta il sapore.

    Inoltre contiene solanina, quindi va sempre consumata cotta, infatti, l’alta temperatura riduce la quantità di questa sostanza tossica.

    Per la grande quantità d’acqua che contiene, vanta ottime virtù depurative, che favoriscono la diuresi e una certa qualità dell’attività del fegato, tra le quali l’aiuto nella secrezione della bile.

    Inoltre contiene una buona quantità di fibre, che la rendono utile quindi per chi ha problemi di regolamentazione dell’apparato intestinale.

    La medicina popolare attribuisce alle melanzane anche proprietà antinfiammatorie e in particolare afferma che la buccia sia una buona fonte di sostanze nutritive.

    Photo by Valentina / CC BY

    VOTA:
    3.3/5 su 4 voti

    Speciale Natale