Polpette di patate e tonno

Polpette di patate e tonno

Tempo:
1 h e 30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
250 Kcal/100gr

    Le polpette di patate e tonno fritte costituiscono la ricetta perfetta da servire agli amici nell’ambito di una cena in compagnia. Sono particolarmente gustose e, con pochi ingredienti ma ben mixati tra di loro, sono in grado di regalare una pietanza veramente sfiziosa. Oltre che come secondo piatto possono essere proposte per un antipasto ricco o nell’ambito di un aperitivo, infilzate con dei pomodorini e dei cetriolini. Una cosa è certa: una volta servite vanno a ruba, ecco perchè si consiglia vivamente di aumentare le dosi. Le polpette di patate e tonno vanno realizzate con quello sott’olio: prediligetene uno di qualità. Tra le ricette delle polpette questa mette tutti d’accordo, tenetela a mente.

    Ingredienti

    Ingredienti Polpette di patate e tonno per quattro persone

    • 150 gr di tonno sott'olio
    • 1 uovo
    • sale e pepe
    • pangrattato qb
    • 500 gr di patate
    • 1 cucchiaio di grana grattugiato
    • prezzemolo fresco
    • olio di semi per la frittura

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Polpette di patate e tonno

    Pulite le patate: spazzolatele con attenzione per eliminare gli eventuali residui di terra in eccesso e lavatele sotto il getto dell’acqua fredda.

    Versate abbondante acqua in una pentola ed unite gli ortaggi.

    Accendete la fiamma e calcolate circa 25-30 minuti di cottura dal momento dell’inizio del bollore.

    Scolatele, fatele raffreddare, quindi pelatele con cura.

    Adesso passatele con uno schiacciapatate per ottenere un composto liscio e trasferitele in una ciotola.

    Aprite la confezione del tonno sott’olio e fate colare quello in eccesso.

    Sminuzzate il tonno con un coltello dopo averlo posto su un tagliere.

    Unitelo alle patate dentro la ciotola ed aggiungete l’uovo, il grana, le erbe aromatiche tritate, il sale ed il pepe.

    Fate riposare il composto in frigo per 30 minuti.

    A questo punto create delle palline della grandezza di una noce e passatele nel pangrattato.

    Fate scaldare in un tegame dell’olio di semi. Una volta ben caldo adagiatevi le polpette, poche per volta.

    Fatele friggere fino a completa doratura girandole almeno una volta.

    Scolatele su un piatto rivestito di carta assorbente da cucina, quindi trasferitele in un vassoio e portate in tavola.

    Varianti

    Le polpette di tonno e patate senza uova possono rappresentare una versione più leggera adatta anche a chi ne sia intollerante. In tal caso potrete sostituire quello previsto con del formaggio fresco come la robiola o la crescenza.

    Nel caso in cui stiate organizzando un buffet, tenete in conto come le polpette di tonno e patate fredde possano fare al caso vostro. Se da appena cotte sono sfiziose, nulla vieta di gustarle una volta raffreddate: saranno in grado di prendere per la gola anche i palati più difficili.

    Una versione del piatto che potrebbe stupirvi è quella che vuole le polpette di tonno e patate al sugo. Una volta preparate trasferitele da ancora crude in padella con della passata di pomodoro fatta insaporire per una decina di minuti con un soffritto di cipolla e basilico. Ponete il coperchio, abbassate la fiamma e proseguite per altri 10, mescolando di tanto in tanto.

    Per ottenere, infine, delle polpette di tonno e patate senza glutine potrete evitare di utilizzare il pangrattato per la panatura sostituendolo con un composto consentito, come un mix di farine naturalmente gluten free.

    Quale vino abbinare

    Sicuramente un vino bianco dal sapore deciso ma che non sia eccessivamente aromatico. Un Pigato ligure o un Vermentino possono fare al caso vostro.

    VOTA:
    4/5 su 2 voti