Ragù alla bolognese

Ragù alla bolognese

Tempo:
4 h
Difficoltà:
Media
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
350 Kcal/Pers

    Il ragù alla bolognese è uno dei piatti simbolo della cucina italiana, e tutti credono di saperlo fare, ma se poi si chiede come viene preparato si scopre di tutto. Ci sono mille varianti di ragù di carne, in pratica una per ogni famiglia, e tutti lo chiamano alla bolognese; non parliamo poi di cosa si trova all’estero, dove magari lo servono con le patatine fritte. Questa ricetta propone una versione autentica del ragù, garantita da persone di pura origine felsinea. Comunque se siete trasgressivi, vi suggeriamo di servire le patatine fritte con il ragù invece che con il ketchup: sono deliziose, provare per credere.

    Ingredienti

    Ingredienti Ragù alla bolognese per otto persone

    • 600 gr di carne di manzo macinata
    • 70 gr di carote pulite
    • 50 gr di lardo
    • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
    • sale q.b.
    • 150 gr di cipolla pulita
    • 50 gr di sedano pulito
    • 1 bicchiere di vino rosso
    • pepe in grani q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Ragù alla bolognese

    I sapori per il ragù

    Il lardo, unico condimento del ragù alla bolognese.

    Pulite e lavate le verdure per il soffritto.

    Tagliatele a pezzetti.

    Tagliate il lardo a pezzetti; se c’è la cotica tenetela da parte.

    Per preparare il soffritto noi abbiamo usato il trita carne, che garantisce un trito fine e regolare senza eccessiva fatica; la tradizione richiederebbe l’uso della mezzaluna, ma ci vuole veramente troppo tempo; in alternativa potete usare anche un robot da cucina. Tritate le verdure assieme al lardo, usando la tecnologia di vostra scelta

    Mettete il trito in una capace casseruola di terracotta, o di ghisa, e fatelo rosolare, mescolando di tanto in tanto (se avevate la cotenna del lardo unitela al soffritto). Vi suggeriamo di mettere sotto la pentola uno spargifiamma.

    Unite la carne tritata.

    Fatela rosolare mescolando con un cucchiaio di legno per scioglierla per bene.

    Bagnate con il vino rosso e fatelo evaporare.

    Aggiungete il concentrato di pomodoro, e mescolate per scioglierlo.

    Aggiustate di sale.

    Gettate nel tegame alcuni grani di pepe nero.

    Coprite a filo con acqua tiepida.

    Ed ora fate cuocere a fuoco moderato, coperto per circa 2 ore.

    Mescolate di tanto in tanto, e se servisse unite ancor un po’ di acqua calda.

    Usate questo super ragù per condire della pasta fresca all’uovo, come le fettuccine e i taglierini delle foto; ma questo ragù è anche la base per le vere lasagne al forno.

    Ovviamente la pasta con il ragù alla bolognese va accompagnata con del buon parmigiano reggiano grattugiato.

    Trucchi e consigli

    Ricorda che il ragù di carne alla bolognese deve restringersi naturalmente, la farina non va utilizzata come addensante. A fine cottura, qualora tu intenda condire della pasta secca, puoi aggiungere al sugo un po’ di panna fresca.

    Per una cottura ottimale utilizza un tegame di coccio o in alternativa, una padella inox con fondo spesso.

    Foto di Gi e Gi, Jason Hamner

    VOTA:
    4.7/5 su 6 voti