Ribollita

Ribollita

Tempo:
2 h
Difficoltà:
Media
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
150 Kcal/100gr

    La ribollita è un piatto principe della cucina toscana, una ricca zuppa di verdure come cavolo nero e fagioli cannellini, arricchita con fette di pane raffermo (il famoso pane sciapo toscano). Il suo nome proviene dall’uso di far cuocere due volte la zuppa per rendere ancora più concentrati i sapori degli ingredienti che la compongono. Ideale nel periodo invernale per ritemprare il corpo con un piatto caldo, questa zuppa vegetariana condita solo con olio d’oliva extra vergine è adatta anche per rimettersi in forma.

    Ingredienti

    Ingredienti Ribollita per quattro persone

    • 1 cavolo nero con le foglie arricciate
    • metà di un cavolo verza
    • 2 patate
    • 2 carote e 2 coste di sedano
    • 1 cipolla
    • pane toscano raffermo
    • pepe nero macinato o pestato al momento q.b.
    • 1 manciata di erbette come le bietole piccole
    • 300 gr di fagioli cannellini secchi
    • 2 zucchine
    • 2 pelati in scatola
    • la parte bianca di un porro
    • olio d’oliva extra vergine q.b.
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Ribollita

    ribollita copertina

    La sera prima di iniziare a preparare la pietanza mettete in ammollo i fagioli cannellini.

    Consiglio:

    La tradizione raccomanda l’acqua piovana, ma è suggeribile usare l’acqua potabile o purificata.

    Il giorno successivo, iniziate a lessare i fagioli e mettete da parte l’acqua di cottura, che vi servirà successivamente.

    Consiglio:

    L'ideale sarebbe di utilizzare una pentola di terra cotta.

    Lavate e pulite le verdure necessarie e tagliatele a pezzetti.

    Utilizzando un’ampia padella con un po’ d’olio, rosolate la cipolla tritata e non appena dorata, unite le verdure e fate soffriggere tutto per circa 10 minuti.

    Finito il tempo di cottura, unite l’acqua di cottura dei fagioli conservata in precedenza e metà degli stessi cannellini.

    Riducete in purea i rimanenti fagioli e uniteli al resto del composto.

    Aggiustate di sale e spolverate con il pepe, e continuate a far cuocere a fuoco moderato il tutto per un paio d’ore.

    Terminata questa prima cottura, procedete con la “ribollita“.

    Disponete alcune fette di pane in una pentola profonda e bagnatele con la zuppa di verdure, poi portate tutto ad ebollizione e continuate a cuocere per 10 minuti, tenendo sempre la fiamma del fuoco molto alta.

    Servite la ribollita ben calda, dopo averla condita con un filo d’olio ed una macinata di pepe.

    Consiglio:

    A piacere è possibile unire anche dei cipollotti freschi affettati.

    Foto Redazione Buttalapasta

    VOTA:
    3/5 su 14 voti

    Speciale Natale