Risotto ai mirtilli

Risotto ai mirtilli

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
350 Kcal/Porz

    La ricetta del risotto ai mirtilli neri risulta ideale per un pranzetto diverso dal solito. Se è ottimo da gustare in famiglia, diventa perfetto da servire agli amici, i quali di fronte ad una pietanza tanto particolare non potranno che rimanere stupiti. Preparazione vegetariana sfiziosa ed intrigante, è poco calorica, può essere mangiata anche tiepida ed è gustosa sia nella sua versione base, così come da procedimento che trovate di seguito, che con le eventuali aggiunte del caso. Tra le ricette del risotto questa risulta adatta alla stagione estiva, quando i mirtilli sono nel loro pieno periodo.

    Ingredienti

    Ingredienti Risotto ai mirtilli per quattro persone

    • 150 gr di mirtilli freschi
    • 1 lt di brodo vegetale
    • 1 cipolla
    • 1 noce di burro
    • sale e pepe qb
    • 300 gr di riso per risotti
    • 150 ml di vino rosso
    • olio di oliva qb
    • erba cipollina

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Risotto ai mirtilli

    Sbucciate la cipolla ed affettatela sottilmente su un tagliere con un coltello affilato.

    Versate sul fondo di una pentola capiente dell’olio di oliva ed accendete la fiamma.

    Una volta ben caldo unite la cipolla e fatela rosolare bene mescolandola, di tanto in tanto, con un cucchiaio di legno.

    Nel frattempo mettete a scaldare il brodo vegetale in modo da mantenerlo caldo.

    Una volta appassita la cipolla unite il riso, tutto in una volta.

    Fatelo tostare per un paio di minuti, quindi aggiungete il vino rosso distribuendolo uniformemente.

    Alzate la fiamma in modo da farlo evaporare.

    Adesso, poco per volta, unite il brodo vegetale bollente, un mestolo alla volta e solo dopo che quello precedente sia stato bene assorbito.

    Continuate per il tempo indicato sulla confezione del riso: i minuti totali di cottura dovrebbero ammontare a circa 18.

    Lavate i mirtilli con molta delicatezza, asciugateli bene e teneteli da parte per qualche istante.

    Trasferiteli all’interno del bicchiere di un frullatore lasciandone qualcuno intero: servirà per la decorazione del piatto.

    Azionate il frullatore fino ad ottenere una purea.

    Ad un paio di minuti dalla fine della cottura del riso unite all’interno della pentola la purea di mirtilli.

    Mescolate bene e completate la cottura, quindi allontanate la pentola dalla fiamma e regolate di sale e pepe.

    Unite l’erba cipollina precedentemente lavata, asciugata e sminuzzata.

    Aggiungete anche la noce di burro, mantecando bene il risotto.

    Posizionate un coppapasta su ogni piatto da portata.

    Versate con delicatezza il risotto al suo interno.

    Attendete un minuto, quindi prelevatelo delicatamente e completate la decorazione con qualche mirtillo intero.

    Varianti

    Le possibili varianti di questa ricetta sono numerose, e tutte degne di essere provate. Una delle più apprezzate è costituita dal risotto ai mirtilli e funghi porcini. Unitene 150 gr precedentemente fatti saltare in padella con olio, aglio e prezzemolo.

    Veramente sfizioso è anche il risotto ai mirtilli e speck: abbinamento collaudato e pronto a regalare un gusto unico. Tagliatene a striscioline 100 gr e fatele rosolare in padella, quindi unitele al termine della cottura, poco prima di mantecare.

    Da provare sono, ancora, le versioni che prevedono l’aggiunta dei formaggi. Se il risotto ai mirtilli e taleggio piace per la sua cremosità, il risotto ai mirtilli e gorgonzola farà felici gli amanti di tale prodotto tipico lombardo. Provatelo anche con la scamorza o con la robiola. In tutti i casi calcolate circa 100 gr di formaggio da unire, tagliato a dadini, al posto del burro e da amalgamare perfettamente.

    Quale vino abbinare

    Potrete servire il risotto ai mirtilli con un vino rosso versatile come un Grignolino d’Asti, originario del Piemonte, da gustare ad una temperatura di 16/18 °C.

    Foto | Luca Nebuloni

    VOTA:
    4.6/5 su 6 voti