Sformato di spinaci

Sformato di spinaci

Tempo:
1 h e 30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
235 Kcal/Porz

    Vi proponiamo un classico sformato di spinaci da fare ora che è la loro stagione, e si trovano freschi ed a un prezzo ragionevole, infatti gli spinaci sono una delle verdure dell’Inverno. Questo sformato di spinaci potete servirlo come un raffinato contorno per arrosti di carne, oppure come primo piatto accopagnandolo con salsa di pomodoro o ragù di carne, o ancora come piatto unico servendolo con un spezzatino di vitello magari arricchito da funghi. Questo sformato va cotto a bagnomaria in forno, ma noi abbiamo fatto anche un esperimento con il microonde, con un buon risultato.

    Ingredienti

    Ingredienti Sformato di spinaci per sei persone

    • 600 g. di spinaci lessi
    • 3 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato
    • cannella in polvere q.b.
    • sale q.b.
    • burro per lo stampo
    • 6 uova
    • una manciata di uvetta secca (opzionale)
    • pepe macinato o pestato al momento q.b.
    • besciamella preparata usando mezzo litro di latte seguendo la nostra ricetta

    Ricetta e preparazione

    Come fare lo Sformato di spinaci

    Pulite e lavate con cura gli spinaci.

    Cuoceteli senza aggiungere altra acqua.

    Scolate gli spinaci e lasciateli raffreddare.

    Se la usate mettete l’uvetta ad ammollare in acqua tiepida.

    Strizzate gli spinaci con cura.

    Tritateli finemente usando un robot da cucina, e metteteli in una ciotola.

    Unitevi l’uvetta scolata e strizzata.

    Aggiungete il parmigiano grattugiato.

    Continuate aggiungendo le uova.

    Aromatizzate con la cannella in polvere, un po’ di pepe e di sale.

    Mescolate il tutto per amalgamare bene, controllate il sale.

    Nel frattempo preparate la besciamella.

    Unite la besciamella al composto di spinaci, e mescolate con cura.

    Imburrate uno stampo ad anello.

    Versate l’impasto di spinaci nello stampo.

    Deponete lo stampo in una teglia mettendo sotto un foglio di carta da cucina, e riempitela di acqua calda.

    Cuocete lo sformato di spinaci nel forno a 200 gradi (noi abbiamo usato il forno elettrico ventilato) per circa 50 minuti.

    Togliete la teglia dal forno, facendo attenzione visto che contiene acqua bollente, poi estraete dalla teglia lo stampo.

    Rovesciate lo stampo su un piatto da portata.

    Servite lo sformato tiepido o a temperatura ambiente al naturale come contorno, oppure come primo piatto o piatto unico accompagnandolo con salsa di pomodoro o ragù di carne oppure con carne in umido a pezzetti.

    Noi abbiamo fatto anche un esperimento cuocendo una parte dell’impasto di spinaci in una ciotola nel microonde a massima potenza per due minuti.

    Il risultato era comparabile con quello della cottura a bagnomaria, forse appena lievemente troppo cotto.

    Questa ricetta viene dal libro dell’Artusi “La scienza di cucina e l’arte di mangiar bene”, però abbiamo visto che è possibile realizzarla anche con il microonde.

    Foto di GIeGI

    VOTA:
    4.7/5 su 3 voti