Spaghetti con il cavolo nero

Spaghetti con il cavolo nero

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
480  Kcal/Porz

    Gli spaghetti con il cavolo nero sono una gustosa ricetta per un primo piatto diverso e davvero buonissimo da gustare in compagnia. La ricetta è molto facile da realizzare, rigorosamente vegetariana e davvero semplice da personalizzare per renderla ancora più buona seguendo i propri gusti. Vediamo insieme come preparare questo piatto.

    Ingredienti

    Ingredienti Spaghetti con il cavolo nero per quattro persone

    • 1 kg. di cavolo nero
    • 8 spicchi di aglio affettati sottilmente
    • 2 cucchiai di succo di limone
    • peperoncino rosso piccante (opzionale) q.b.
    • parmigiano o pecorino grattugiato q.b.
    • 1 cipolla tritata finemente
    • 320 gr. di spaghetti
    • olio d’oliva extra vergine dal gusto robusto q.b.
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Spaghetti con il cavolo nero

    Lavate e pulite il cavolo eliminando i gambi e la nervatura centrale.

    Tagliate quindi le foglie a strisce di circa 1 cm.

    All’interno di una padella versate due cucchiai di olio e lasciate soffriggere la cipolla tagliata.

    Aggiungete l’aglio e un po’ di sale, cuocete fino a quando la cipolla sarà di un bel colore dorato scuro.

    Unite il cavolo e un altro cucchiaio di olio, fate saltare qualche minuto e unite il peperoncino, se di gradimento.

    Coprite e portate a cottura tenendo il fuoco moderato e unendo poca acqua se necessario.

    Cuocete quindi gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli e tenete da parte una tazzina di acqua di cottura.

    Intanto mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, poi scolateli al dente e versateli nel tegame insieme al sugo, con la fiamma accesa.

    Terminata la cottura, unite gli spaghetti al cavolo con il succo di limone e un po’ di acqua di cottura.

    Mescolate per bene così da amalgamare bene gli ingredienti.

    Impiattate completando con il formaggio grattugiato e un filo di olio a crudo.

    VOTA:
    4.7/5 su 3 voti