Spaghetti di riso con radicchio e speck

Spaghetti di riso con radicchio e speck

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
280 Kcal/Porz

    La ricetta di oggi è un classico esempio di voglia di cucina etnica senza voler però abbandonare i nostri ingredienti: gli spaghetti di riso con radicchio e speck. L’attrazione che spesso si prova per la cucina etnica può derivare da diversi fattori. Si può restare affascinati, per esempio dal forte uso delle spezie che spesso colorano i piatti oltre ad insaporirli. O si può trovare interessante la scoperta di nuove materie prime o di nuovi abbinamenti, la possibilità data da nuove culture e nuove cucine di scoprire o riscoprire alcuni gusti o addirittura valorizzarli rispetto al quotidiano.

    Ingredienti

    Ingredienti Spaghetti di riso con radicchio e speck per quattro persone

    • 250 gr di spaghetti di riso cinesi
    • 1/2 cavolo cappuccio
    • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • 1/2 cucchiaino di paprica piccante
    • Un pizzico di curry
    • 1 radicchio lungo
    • 150 gr di speck a dadini
    • 1 cipollotto fresco
    • Un pizzico di noce moscata

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Spaghetti di riso con radicchio e speck

    In un pentolino di media grandezza far bollire 5 tazze di acqua salata.

    Mettere gli spaghetti di riso in una ciotola di vetro abbastanza capiente facendo attenzione a non spezzarli, e versarvi sopra 3 tazze dell’acqua salata messa a bollire.

    Lasciare da parte per qualche minuto per dare il tempo agli spaghetti di riso di assorbire parte dell’acqua e così cuocersi ed ammorbidirsi senza spezzarsi.

    Nel frattempo lavare il radicchio ed il cavolo cappuccio e tagliare entrambi a striscioline. Fare lo stesso con il cipollotto.

    In uno wok (o in una padella molto capiente dai bordi alti), mettere a soffriggere il cipollotto con i cucchiai di olio, e subito aggiungere il radicchio ed il cavolo cappuccio.

    Aggiungere anche le spezie e lasciare insaporire per qualche minuto.

    Se il condimento risulta troppo asciutto, aggiungere qualche cucchiaio di acqua riscaldata in partenza e lasciar cuocere a fuoco medio per pochi minuti prima di aggiungere i dadini di speck.

    Non appena lo speck avrà cambiato colore, sollevare con una pinza gli spaghetti di riso dalla ciotola con l’acqua e metterli nel wok per un paio di minuti ancora per far sì che la pasta assorba il sapore del condimento.

    Servire ben caldi in ciotoline cinesi.

    Foto di Jessica Spengler

    VOTA:
    4/5 su 3 voti