Sporcammus o sporcamusi pugliesi

Sporcammus o sporcamusi pugliesi

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
338 Kcal/Porz

    Oggi vi presentiamo la ricetta degli sporcammus o sporcamusi pugliesi, dolcetti di Bari, chiamati in questo modo perchè è inevitabile sporcarsi il muso con la loro crema o con lo zucchero a velo nel momento in cui si assaggiano. Si tratta di dolci di emergenza perchè si preparano facilmente in pochissimi minuti, se avete la crema pasticcera già pronta, o comunque meno di un’ora se dovete prepararla, ma allo stesso tempo garantiscono un successo incredibile. Esistono tantissime versioni degli sporcamusi, che potrete preparare in occasione di feste speciali, come Pasqua, ma l’ importante è che vengano mangiati caldi, quando la crema all’interno è ancora ben fluida.

    Ingredienti

    Ingredienti Sporcammus o sporcamusi pugliesi per quattro persone

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Sporcammus o sporcamusi pugliesi

    Sporcamuss o sporcamusi pugliesi

    Scongelate il rotolo di pasta sfoglia, srotolatelo su una spianatoia e ritagliate tanti dischetti da 6 centimetri di diametro.

    Preparate la crema pasticcera come indicato nella nostra ricetta.

    Farcite i dischetti con abbondante crema e chiudeteli a panzerotto, spolverizzateli con lo zucchero a velo e cuoceteli nel forno preriscaldato a 200° per 12 minuti.

    Servite gli sporcamusi caldi decorati con i frutti di bosco.

    Variante:

    Noi li abbiamo decorati con altra crema pasticcera e frutti di bosco ma potete scegliere anche altra frutta

    Foto di Leo M

    VOTA:
    4.6/5 su 4 voti