Sugo di carne alla genovese (tocco di carne)

Sugo di carne alla genovese (tocco di carne)

Tempo:
3 h
Difficoltà:
Media
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
243 Kcal/100gr

    Il sugo di carne alla genovese segue i principi della nostra cucina: tante verdure, i funghi che crescono nei boschi, il midollo per arricchirlo, e poi la carne che ci cuoce dentro per cedere sapori e succhi, ma poi viene servita come secondo a parte. Essendo una ricetta tradizionale che prepariamo da tempo noi lo realizziamo pesando gli ingredienti precisi per 4/6 persone.

    Ingredienti

    Ingredienti Sugo di carne alla genovese (tocco di carne) per quattro persone

    • 500gr. di carne da sugo
    • 1 carota
    • 1/2 bicchiere di olio d’oliva extra vergine
    • 1 bicchiere di passata di pomodoro
    • brodo di carne q.b.
    • 1 o 2 foglie di alloro q.b.
    • 1 cipolla media
    • 1 gambo di sedano
    • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
    • 10 gr. di funghi secchi
    • un pochino di midollo di osso
    • sale e pepe q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Sugo di carne alla genovese (tocco di carne)

    Mette in ammollo in una tazza di acqua tiepida i funghi secchi.

    Pulite e lavate le verdure.

    Tritate finemente tutte le verdure con un tritatutto elettrico o con la mezzaluna.

    Mettete il trito con dell’olio d’oliva extra vergine in una casseruola, possibilmente di terracotta, e mettete sul fuoco. Vi consigliamo di mettere sotto la pentola uno spargi fiamma per evitare attaccature.

    Fate sudare le verdure mescolando di tanto in tanto.

    Unite il pezzo di carne, vi consigliamo di farvelo legare dal vostro macellaio, visto che i tagli consigliati hanno forme irregolari. Fatelo rosolare da tutti i lati.

    Se lo usate unite il midollo di osso, il midollo è molto grasso e serve quindi come condimento.

    Diluite il concentrato di pomodoro con un po’ di acqua tiepida, ed unitelo al sugo.

    Unite anche la passata di pomodoro.

    Versate un po’ di brodo di carne, nelle foto lo abbiamo sostituito con un po’ di estratto di carne Liebig sciolto in acqua calda.

    Fate cuocere un’oretta, a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto.

    Tritate i funghi ammollati, ed uniteli al sugo assieme acqua di ammollo (ma filtratela con cura visto che potrebbe contenere della sabbia).

    Salate, pepate ed unite le foglie di alloro.

    Continuate la cottura per un’altra oretta, bagnado se servisse con un po’ di acqua calda o brodo.

    Ed ecco il sugo di carne alla genovese o tocco pronto.

    La carne usata per al preparazione del sugo potete servirla come secondo piatto dopo averla affettata, o usarle per il ripieno dei suddetti ravioli.

    Foto di GIeGI – open-arms

    VOTA:
    4.5/5 su 5 voti