Tacchintonnè

Tacchintonnè

Tempo:
2 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
125 Kcal/100gr

    Il classico vitel tonnè può diventare anche un piatto leggero, senza perdere il ricco sapore dato dal tonno, dai capperi e da qualche acciuga salata. Questa ricetta propone appunto di reinterpretarlo usando la fesa di tacchino, ed evitando la maionese. È un piatto da servire freddo e quindi molto adatto per l’estate, sia come secondo che come antipasto.

    Ingredienti

    Ingredienti Tacchintonnè per quattro persone

    • 1,2 Kg di fesa di tacchino in un sol pezzo
    • 1 cipolla bianca grande
    • 250 g. di tonno in scatola al naturale sgocciolato
    • 6 acciughe sotto sale, dissalate e disliscate
    • Sale q.b.
    • 1/4 litro di vino bianco secco
    • 2 limoni
    • 50 g. di capperi sotto sale
    • Pepe bianco in grani

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Tacchintonnè

    Legate, o fatevi legare dal pollivendolo, la fesa di tacchino in modo che mantenga la forma durante la cottura.

    Potete inserire all’interno del sale, del pepe macinato, qualche filetto di acciuga salata e qualche cappero.

    Ponete il tacchino in una pentola dove stia di misura, unite la cipolla tritata finemente, dei grani di pepe, il vino, il succo dei limoni e del sale.

    Coprite a filo con acqua, mettete sul fuoco e fate cuocere per circa 3/4 d’ora a partire dalla bollitura.

    Togliete il tacchino dalla pentola e lasciatelo raffreddare, fate condensare il brodo di cottura sul fuoco e poi raffreddare anch’esso.

    Preparate la salsa tonnata frullando a bassa velocita il tonno ben sgocciolato dall’acqua di conservazione, i capperi dissalati, le acciughe e del brodo di cottura, fino a ottenere una salsa omogenea e non troppo liquida.

    Affettate sottilimente il tacchino e servitelo ricoperto dalla salsa.

    Foto di Giulia Scarpaleggia

    VOTA:
    4.6/5 su 4 voti