Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
240 Kcal/100gr

    Vi proponiamo la ricetta del tiramisù light ossia quello ben diverso dal dolce con il mascarpone che fa ingrassare solo a guardarlo perchè extracalorico. Ma non è sempre festa e ci sono momenti in cui bisogna stare leggeri, quindi è meglio farlo con gusto e con questa variante di una delle ricette dolci più amate lo farete senz’altro. Preparate questo tiramisù per un pranzo domenicale in famiglia, o per una merenda con le amiche ma ricordate che è un dolce leggero ma pur sempre un dolce, quindi se siete a dieta non esagerate!

    Ingredienti

    Ingredienti Tiramisù light per quattro persone

    • 2 uova
    • Una bustina di vanillina
    • 6 cucchiaini di zucchero

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Tiramisù light

    Prima di tutto preparate il caffè con la moka, mi raccomando impegnatevi a non farlo bruciare perché è alla base di tutto e un buon caffè ovviamente ci aiuterà a dimenticare l’assenza del mascarpone.

    Variante:

    Andrà benissimo anche il caffè liofilizzato, cercate di farlo più ristretto possibile.

    Quando il caffè sarà pronto zuccheratelo con il dolcificante o con il fruttosio, ma vanno bene anche due cucchiaini di zucchero.

    Versatelo in una ciotola e aggiungete 1 tazzina di acqua, mescolate bene e tenete da parte per farlo raffreddare.

    Nel frattempo separate gli albumi dai tuorli con l’apposito separauova, di plastica o di metallo, se non ne disponete potete usare il vecchio metodo, aprite le uova in due e recuperate in una ciotola gli albumi passando ogni uovo da una mano all’altra, facendo rimanere i tuorli nel guscio, che poi metterete in un’altra ciotola.

    Ora mescolate i tuorli delle uova con 4 cucchiaini di zucchero e la vanillina, amalgamate bene con lo sbattitore elettrico, montateli fino ad ottenere un composto biancastro e soffice.

    Amalgamate successivamente la ricotta, usate ancora la frusta fino ad avere un composto cremoso e omogeneo.

    Montate poi sempre con la frusta elettrica, dopo averla pulita, gli albumi a neve fermissima.

    Incorporateli quindi alla crema di ricotta, mescolando con un grosso cucchiaio o una spatola.

    Preparate una teglia, inzuppate i savoiardi nel caffè freddo e disponete il primo strato coprendo tutta la teglia, poi versate metà della crema di ricotta che avete preparato.

    Consiglio:

    Scegliete una teglia preferibilmente rettangolare così sarà più comodo disporre i savoiardi e che non sia troppo grande, ma potete anche confezionare dei piccoli tiramisù in grandi bicchieri larghi.

    Ora adagiate sopra un altro strato di savoiardi inzuppati e coprite ancora con la crema di ricotta.

    Infine spolverizzate in superficie con il cacao amaro, mi raccomando usate il colino così sarà più facile distribuirlo bene su tutta la superficie.

    Variante:

    La copertura potete farla anche con cacao dolce, se lo preparate per i vostri bimbi e lo preferiscono, oppure con cannella, per i veri amanti di questa spezia.

    Coprite la teglia con la carta di alluminio e mettetela in frigo per almeno 3 ore.

    Trascorso questo tempo il vostro tiramisù light sarà pronto da servire in piattini carini magari decorato con qualche chicco di caffè.

    Tiramisù superlight

    Se siete a dieta vi possiamo consigliare un tiramisù superlight, preparato sempre con la ricotta o con un formaggio leggero, con i pavesini al posto dei savoiardi e con un solo uovo invece di due, questo dolce è veramente perfetto per restare leggeri, non solo in termini di calorie ma anche a livello digestivo.

    Variante con Philadelphia light

    Avete mai provato a fare il tiramisù usando il Philadelphia e con i Digestive al posto dei savoiardi? Potremmo chiamarlo un “cheesetiramisù” perché riprende gli ingredienti base della cheesecake.

    Per restare in tema di leggerezza però ricordate di usare il Philadelhia light!

    E noltre nel caffè sciogliete del cardamomo, che vanta un ottimo connubio con il caffè, basta romperne una capsula e pestarne i semi con un batticarne, i biscotti spezzateli prima in due pezzi.

    Conservazione

    Bisogna stare molto attenti alla conservazione del tiramisù, per mantenerlo fresco è meglio metterlo in frigorifero in vaschette di vetro con coperchio ermetico e per non più di un giorno, si tratta infatti di un dolce a base di formaggio fresco e uova, senza cottura.

    Se non volete consumarlo subito o ne avete fatto troppo e non lo mangiate tutto, potete riporlo nel freezer dove può rimanere tranquillamente anche diversi giorni e una volta scongelato sarà buono come appena fatto.

    Photo by Alex Dugger / CC BY

    VOTA:
    3.4/5 su 8 voti

    Speciale Natale