Torta ai mirtilli

Torta ai mirtilli

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
230 Kcal/Porz

    Questa ricetta della torta ai mirtilli è facile e veloce, in un’ora avrete pronto un dolce semplice, leggero e particolare, preparato con zucchero di canna integrale e farina di farro mista a quella bianca, quindi ricca di fibre, morbida e un po’ rustica, perfetta sia per la prima colazione che per merenda, magari con della panna montata o una favolosa crema pasticcera al limone, ideale per far mangiare la frutta ai bambini. La decoreremo con mirtilli leggermente cotti con acqua e zucchero di canna, sarà anche più bella da vedere, anche se potete evitare di guarnirla se preferite, o scegliere di accompagnarla in altro modo. Potete trovare altre ricette con i mirtilli, abbiamo scelto questo frutto perché, oltre ad essere gustoso e delicato, è ricco di proprietà benefiche, che vi illustreremo in un secondo momento.

    Ingredienti

    Ingredienti Torta ai mirtilli per otto persone

    • 2 uova
    • 80 gr di farina 00
    • 50 gr di olio di semi
    • mezza bustina di lievito per dolci
    • 200 g di mirtilli
    • 1 cucchiaio di zucchero di canna
    • 120 gr di zucchero di canna integrale
    • 70 gr di farina di farro
    • 50 gr di latte
    • 1 bacca di vaniglia
    • 100 gr di mirtilli
    • 2 cucchiai di acqua

    Ricetta e preparazione

    Come fare Torta ai mirtilli

    Prima di tutto sciogliete i semi della bacca di vaniglia nel latte, a fuoco basso, senza farlo bollire.

    Fate raffreddare e nel frattempo lavate 200 gr di mirtilli e metteteli da parte.

    In una ciotola lavorate con una frusta le uova con lo zucchero fin quando non otterrete un composto spumoso.

    Aggiungete l’olio e il latte alla vaniglia, mescolate ancora sempre con la frusta.

    Unite la farina setacciata con il lievito e mescolate senza formare grumi, meglio proseguire con la frusta.

    Preriscaldate il forno a 180°.

    Mentre si scalda il forno, ultimate la preparazione della torta, mescolando i mirtilli nell’impasto, tagliate a metà quelli più grossi.

    Versate il composto in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro, imburrato e infarinato.

  • Infornate per circa 25-30 minuti.

  • Mentre la torta cuoce, lavate gli altri 100 gr di mirtilli e metteteli in un pentolino con l’acqua e lo zucchero, fateli cuocere per 2-3 minuti a fuoco basso, mescolando due o tre volte, e fate raffreddare.

    Sfornate la torta e guarnitela con i mirtilli appena scottati.

    Varianti

    Potete preparare la torta ai mirtilli anche usando tutta farina bianca e lo zucchero di canna non integrale se non avete troppo bisogno di fibre, che sarebbero comunque presenti grazie alla presenza della frutta cotta.

    Potete inoltre sostituire la vaniglia con la cannella o anche lo zenzero fresco grattugiato, per un tocco etnico in più e un gusto piccantino ma sempre dolce.

    Per la decorazione potete pensare anche ad una glassa al cioccolato, perfetta se volete preparare la torta in occasione di un compleanno di bambini, o una glassa al Philadelphia, per una festa con gli amici.

    Mirtillo: proprietà benefiche

    I mirtilli sono potenti antiossidanti naturali perché possiedono vitamina C, ma soprattutto per la presenza delle antocianine, sostanze che appartengono alla classe dei flavonoidi, utili per garantire l’ottimale funzionamento di fegato, sistema immunitario e capillari.

    Inoltre le antocianine hanno proprietà antitumorali, soprattutto sono utili in fase preventiva, grazie alla capacità di agire sul sistema immunitario, aiutandolo nella sua attività di difesa.

    I mirtilli hanno anche ottime proprietà antinfiammatorie, soprattutto per l’intestino, sono consigliati infatti in caso di diarree o ulcere proprio per la capacità di agire anche sull’attività enzimatica, sgonfiando, sfiammando e contribuendo alla sua regolare motilità.

    Questi piccoli frutti vengono spesso consigliati a chi soffre di problemi venosi: gambe gonfie, crampi, varici, emorroidi e altre problematiche circolatorie che si intensificano soprattutto nella stagione calda, e abbassano la concentrazione di colesterolo cattivo.

    Se mangiati frequentemente quando sono di stagione, i mirtilli freschi assicurano un’ottima dose di vitamine al nostro corpo, in particolare C, A, E e gruppo B tra cui l’acido folico, e di sali minerali, soprattutto potassio.

    Ricchi di acqua, i mirtilli favoriscono la diuresi e, grazie a tutti i principi attivi in essi contenuti, riescono anche a prevenire cistiti e altre infezioni alle vie urinarie.

    Infine una delle proprietà più conosciute del mirtillo è senza dubbio la sua capacità di aiutare la vista, in particolare per la visione notturna, e per questo è un utilizzato in caso di problemi alla retina e ai capillari degli occhi.

    Foto di hjordisyr

    VOTA:
    4.7/5 su 5 voti