Torta all’arancia vegan

Torta all’arancia vegan

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
117 Kcal/Porz

    La torta all’arancia vegan è sicuramente un dolce adatto a qualunque momento della giornata: per iniziarla bene e rendere più gustosa e ricca una colazione, per trasformare uno spuntino in un momento di delicatezza o semplicemente per soddisfare un piccolo sfizio dopo aver cenato! La ricetta che vi proponiamo non prevede l’utilizzo delle uova e del burro, risultando perfetta anche per coloro che hanno deciso di seguire una dieta vegana. Succo e buccia di arancia aromatizzano questo dolce, una versione diversa di un classico senza tempo.

    Ingredienti

    Ingredienti Torta all’arancia vegan per sei persone

    • 250 gr di farina
    • 90 gr di zucchero grezzo di canna
    • 120 gr di yogurt di soia bianco
    • scorza di arancia
    • 1 pizzico di sale
    • zucchero a velo q.b.
    • 20 gr di amido di mais
    • 90 gr di olio di mais
    • 100 ml di succo biologico di arancia
    • 30 ml di acqua
    • 1 bustina di lievito cremor tartaro

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Torta all’arancia vegan

    Unite all’interno di una ciotola capiente yogurt, succo di arancia, acqua, zucchero e olio. Mescolate bene dal basso verso l’alto per algamare tutti gli ingredienti e infine aggiungete la scorza di arancia. Vi consigliamo di lavare bene il frutto prima di utilizzare la sua buccia o, per essere ancora più sicuri, di utilizzare un’arancia biologica.

    Terminata questa prima operazione, aggiungete al composto la farina, l’amido, il lievito e un po’ di sale. Continuate a mescolare bene e mantenendo lo stesso ritmo per evitare di creare grumi. Il lievito che vi consigliamo di usare è il cremor tartaro ovvero un agente lievitante naturale che sostituisce i lieviti chimici, spesso non del tutto vegetali.

    Prendete uno stampo per le torte, oliatelo e infarinatelo per bene; versate quindi il composto. Infornate tutto a 170° per 35 minuti. Prima di servire questa bontà ai vostri ospiti vi consigliamo di spolverare un po’ di zucchero a velo.

    Foto di Marie-Pierre Aldinger

    VOTA:
    4.3/5 su 5 voti