Torta allo yogurt fredda

Torta allo yogurt fredda

Tempo:
5 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
450 Kcal/Porz

    La ricetta della torta allo yogurt fredda, certo. Mi è venuto un languorino, la mia mente vagava tra le infinite possibilità che la vita (e il mio frigo) mi offre. Quando l’attenzione si è posata, adagiata e non più spostata dall’idea della torta allo yogurt fredda. E’ una torta che somiglia al cheesecake ma il suo ingrediente principale non è il philadelphia, bensì lo yougurt. Come si fa? Semplice, basta procurarsi dello yogurt bianco cremoso, della colla di pesce in fogli, un po’ di gelatina e insieme ad altri pochissimi ingredienti che abbiamo quasi sempre in casa, il gioco è fatto. Vediamo come procedere.

    Ingredienti

    Ingredienti Torta allo yogurt fredda per otto persone

    • 220 gr di biscotti secchi
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 4 cucchiai latte fresco intero
    • gelatina
    • 150 gr di burro
    • 6 gr di colla di pesce
    • 500 gr di yogurt bianco cremoso
    • 200 ml di panna

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Torta allo yogurt fredda

    torta allo yogurt fredda

    Frullate i biscotti secchi (meglio se Digestive) fino a ridurli in polvere.

    Mescolateli a due cucchiai di zucchero e al burro fuso. Impastate bene e poi foderate uno stampo per torte con della pellicola, quindi stendete lo strato di biscotti premendo leggermente con il dorso di un cucchiaio. Lasciate riposare in frigorifero per 2 ore.

    Mettete la colla di pesce in ammollo con acqua per una decina di minuti.

    Versate il latte in un pentolino e poi aggiungete la colla di pesce strizzata, mescolate bene per farla sciogliere, quindi fate raffreddare.

    Montate la panna a neve ben ferma e poi aggiungete anche lo yogurt, mescolate dal basso verso l’alto e infine unite la colla di pesce che si sarà raffreddata, continuando a mescolare.

    Versate la crema di yogurt sulla base di biscotto, coprite con la pellicola trasparente e fate rassodare in frigorifero per almeno due ore.

    Decorate con frutta fresca e gelatina facendo riposare in frigo per un altro paio d’ore, oppure con marmellata o con cioccolato. In alternativa è buona anche bianca.

    Foto di Alrunia

    VOTA:
    4.6/5 su 4 voti

    Speciale Natale