Torta di mele all’acqua

Torta di mele all’acqua

Tempo:
1 h e 15 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
220 Kcal/100gr

    La ricetta della torta di mele all’acqua è una delle tante varianti della classica torta di mele. Si tratta di una delle versioni più morbide della torta di mele, infatti è molto soffice, umida e profumata. Preparare la torta di mele all’acqua è facile e veloce: uno dei trucchi per rendere il dolce il più morbido possibile è però di stare attenti a montare bene le uova con lo zucchero. L’acqua in questa torta di mele va a sostituire il latte, dando la possibilità di mangiare un dolce squisito anche a chi soffre di intolleranze verso questo ingrediente e i suoi derivati, quindi la torta è anche senza burro: i grassi sono rappresentati dall’olio di mais (o girasole, a seconda dei vostri gusti). E a proposito di gusti: è possibile anche sostituire la farina 00 con la farina integrale. Per fare la torta di mele all’acqua con farina integrale, però, dovete modifcare le dosi: non 200 grammi di farina, ma 150; non 90 grammi di acqua, ma 100. Inoltre, nel caso vogliate usare la farina integrale, vi consigliamo di aggiungere qualche goccia di succo d’arancia, che eliminerà il retrogusto un po’ amarognolo della farina integrale. Che utilizziate la farina 00 o la farina integrale, vi assicuriamo che la torta di mele all’acqua piacerà in ogni caso a tutta la famiglia. Essendo una torta molto leggera, potrete gustarla anche nei momenti in cui osservate una dieta e volete togliervi qualche sfizio con un dolce.

    Ingredienti

    Ingredienti Torta di mele all’acqua per otto persone

    • 200 gr di farina 00
    • 90 gr di acqua
    • 2 uova
    • 1 pizzico di sale
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • zucchero a velo q.b.
    • 100 gr di zucchero di canna
    • 80 gr di olio di mais o girasole
    • 2 mele dolci e grandi
    • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
    • 1 limone

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Torta di mele all’acqua

    torta di mele all'acqua

    Lavate e sbucciate le mele, privandole del torsolo, tagliatele a fettine più o meno grandi e ponetele in una ciotola irrorandole come al solito con il succo di un limone per non farle annerire.

    In una terrina capiente con le fruste elettriche montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Unite a filo l’acqua e l’olio, alternandoli, senza mai smettere di montare.

    Aggiungete poi la farina setacciata con il lievito, la cannella e un pizzico di sale, continuando a montare.

    Quando il composto sarà morbido e liscio, senza grumi, aggiungete le mele e mescolate, tenendone da parte un po’ per la decorazione della torta in superficie.

    Rivestite con un foglio di carta da forno uno stampo di 22 cm di diametro e versate l’impasto, ricoprendo con le mele che avete lasciato da parte.

    Spolverizzate con un po’ di zucchero di canna la superficie e infornate a 180°C per 45 minuti.

    Consiglio:

    NON vi consigliamo di provare a tastare la cottura della torta con lo stecchino perché la torta di mele all'acqua deve rimanere un po' umida all'interno e la prova stecchino potrebbe ingannarvi; magari provate a tirare fuori la torta dopo 40 minuti e alzare la carta da forno per controllare che il fondo della torta sia ben dorato.

    Prima di servire la torta di mele all’acqua, fatela raffreddare e, se gradite, ricopritela con zucchero a velo o con altra cannella.

    Varianti della torta di mele all’acqua

    Se non amate la cannella, provate a sostituirla con una bacca di vaniglia o, se vi piace, con il cardamomo, ma in quest’ultimo caso vi consigliamo anche di usare una farina di grano saraceno o di farro, dividendo le dosi a metà con la farina bianca. Inoltre potete provare a usare lo zucchero di canna integrale, che rende la torta un po’ più scura e dona alla stessa un sapore davvero unico, più rustico ma in modo davvero profumato. Se preferite lo zucchero bianco usatelo, ma in questo caso forse è preferibile usare la farina integrale e mele meno dolci (ad esempio, le Renette).

    Potete anche profumare la torta con buccia di arancia o di limone, rispettivamente per la versione con vaniglia e cannella o cardamomo.

    Come servire la torta di mele all’acqua

    Essendo la torta di mele all’acqua una torta leggera, potete decidere di gustarla così com’è o, in una versione più ricca e golosa, a accompagnarla con del gelato al fiordilatte, panna, gelato alla crema o gelato alla nocciola. Se la servite come dessert dopo cena, un connubio diverso ma veramente raffinato è con il gelato alla mandorla, che ben si sposa ai gusti delle mele e della cannella. Per i bambini potrebbe andare bene anche un bel budino allo yogurt o alla vaniglia, provare per credere. Per la colazione invece la torta è ottima così com’è, ma se si tratta di una domenica mattina quando vi concedete qualcosa in più, allora uno yogurt fatto in casa con del miele o uno yogurt alla vaniglia saranno perfetti.

    Foto di Francy

    VOTA:
    4.6/5 su 5 voti

    Speciale Natale