Torta fredda al cocco

Torta fredda al cocco

Tempo:
4 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
290 Kcal/Porz

    La torta fredda al cocco è un dolce molto fresco e delicato, una ricetta ideale per l’estate, senza cottura, e potete prepararla anche il giorno prima, sarà anche più buona! Come potrete vedere è una sorta di cheesecake cruda, quindi cremosa, con il contrasto dei biscotti al burro sbriciolosi e croccanti, è abbastanza dolce per la base del suo sapore, costituita dal cocco, aromatizzata con cioccolato, e frutta candita. Tra le ricette della cheesecake è una delle più semplici, con meno formaggio e più panna, sicuramente perfetta per i bambini, perché i canditi non si vedono e non si sentono quasi al morso, ma lasciano il loro segno e, in ogni caso, potete anche non utilizzarli.

    Ingredienti

    Ingredienti Torta fredda al cocco per otto persone

    • 250 gr di biscotti integrali
    • 1/2 cucchiaio di cacao
    • 200 gr di ricotta
    • 70 gr di farina di cocco
    • 30 gr di cioccolato fondente
    • 6 gr di gelatina in fogli
    • 130 gr di burro fuso
    • 300 gr di panna
    • 80 ml di latte di cocco
    • 100 gr di zucchero a velo
    • 50 gr di canditi agli agrumi
    • latte caldo q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Torta fredda al cocco

    Abbiamo detto che la torta fredda al cocco non è altro che una cheesecake, quindi come prima cosa preparate la base di biscotti, spezzandoli grossolanamente e mettendoli in un robot.

    Tritateli finemente, suggeriamo di azionare il robot al massimo per almeno 30 secondi di seguito, di solito è il tempo perfetto per un risultato ottimale.

    In una ciotola fate fondere nel microonde il burro, aggiungete il cacao e mescolate bene per amalgamare bene i due ingredienti.

    Unite quindi i biscotti, mescolate ancora con un cucchiaio di legno per avere un composto morbido e omogeneo.

    Preparate uno stampo a cerniera del diametro di 22 cm foderato di carta forno e versate dentro il composto di biscotti.

    Stendetelo sul fondo dello stampo, spingendo con le mani anche sui bordi.

    Mettete la base della torta in frigorifero per almeno mezz’ora.

    Nel frattempo preparate la crema al cocco, per prima cosa immergete in acqua fredda la gelatina.

    Quando sarà morbida, strizzatela e mettetela in una ciotola con un pochino di latte caldo e mescolate continuamente fino a che non si sarà del tutto sciolta, tenete da parte.

    In un mixer tritate il cioccolato con i canditi e tenete da parte anche questi.

    In un’altra ciotola capiente montate con una frusta elettrica la panna con lo zucchero a velo.

    Unite la ricotta poco alla volta e il latte di cocco, continuando a montare.

    Ora potete aggiungere anche la farina di cocco, il cioccolato e i canditi, mescolate con una spatola o un grosso cucchiaio.

    Infine unite anche il latte con la gelatina, mescolate nuovamente e lasciate riposare un minuto.

    Tirate fuori dal frigo la base di biscotti, versate sopra la crema al cocco e livellate perfettamente la superficie.

    Riponete la tortiera sul ripiano più basso del frigorifero per almeno 3 ore, coprendo la tortiera con un foglio di carta di alluminio.

    Trascorso questo tempo di riposo e raffreddamento la torta fredda al cocco è pronta, prima di servirla decoratela come meglio credete, con cocco in polvere o a scaglie, cioccolato o cannella in polvere o con scorze di agrumi e infine anche con menta fresca.

    Variante con il fondo di muesli

    Una versione curiosa potrebbe essere quella di cambiare il fondo della torta fredda al cocco, usando il muesli sempre sbriciolato e compattato con il burro fuso, il sapore è particolare e la consistenza ancora più croccante.

    Varianti per la crema al cocco

    La crema al cocco potete prepararla anche con un formaggio più saporito ma meno leggero, come il mascarpone, o usare il classico Philadelphia e sostituire il latte di cocco con dello yogurt al cocco.

    Potete aromatizzarla con vaniglia o cannella e sostituire il cioccolato e i canditi con dei frutti esotici, come il mango o l’avocado.

    Variante senza gelatina

    Si può realizzare questa torta anche senza utilizzare la gelatina, una volta che avrete composto la vostra crema al cocco, lasciate riposare per 20 minuti.

    Quindi ricoprite la base di biscotti con un primo strato di 3 cm di composto e mettetela in frigo per qualche minuto e, trascorso questo lasso di tempo, ripetete l’operazione e questa volta lasciate la torta in frigo per 5-6 ore, poichè senza gelatina il processo di rassodamento è più lento.

    Se volete ridurre i tempi di raffreddamento, riponetela torta in freezer per 2 o 3 ore, in questo caso otterrete una sorta di semifreddo.

    Conservazione

    La torta fredda al cocco può essere tranquillamente conservata in frigo per 4-5 giorni, ma abbiate cura di riporla in un contenitore ermetico o in una tortiera con coperchio in modo che la torta non assorba gli odori del frigo.

    Photo by marilyne k / CC BY

    VOTA:
    3.3/5 su 2 voti