Vellutata di zucca

Vellutata di zucca

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
251 Kcal/Porz

    La vellutata di zucca è un piatto molto delicato che può andare bene ad esempio nel periodo di Halloween come ricetta a base di verdure da far gustare ai più piccoli. La vellutata di zucca è coloratissima, ricca di vitamine e di fibre e abbastanza light, per cui è indicata anche per chi è a dieta o comunque vuole una alimentazione leggera e salutare. Per Halloween potete sbizzarrirvi con decorazioni horror, ma questa vellutata può essere servita anche in una cena elegante, preferibilmente in piatti di un colore scuro, accompagnandola con crostini e scagliette di pecorino o di grana. E se volete un’idea per un apericena o un buffet, servitela in bicchierini, rigorosamente trasparenti.

    Ingredienti

    Ingredienti Vellutata di zucca per quattro persone

    • 1,5 kg di zucca
    • 4 cucchiai di olio d’oliva extra vergine
    • 100 gr di riso
    • 5 scalogni o una cipolla piccola
    • 1 cucchiaino di Estratto di carne Liebig
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Vellutata di zucca

    Pulite la zucca (e le carote se le usate), poi lavatela.

    Sbucciate gli scalogni (o la cipolla) e rosolateli qualche minuto con l’olio d’oliva extra vergine e un po’ di acqua.

    Tagliate le zucca a pezzetti, mettetela nella pentola (se le usate fate lo stesso con le carote); fate rosolare il tutto per 5 minuti.

    Coprite a filo con acqua, unite l’estratto di carne, un po’ di sale, e fate bollire per una ventina di minuti.

    Unite il riso e cuocete ancora 20/30 minuti, mescolando di tanto in tanto (il riso tende ad attaccarsi) e aggiungendo dell’acqua calda se necessario; alla fine il riso dovrà essere ben cotto.

    Tritate con un frullatore ad immersione, fino a ridurre il tutto ad una crema omogenea. Aggiustate di sale e, se necessario per avere una consistenza fluida, diluite con un po’ di acqua calda.

    Versate la vellutata di zucca in quattro piatti fondi oppure in quattro ciotole, e servite subito.

    Foto di davidaola

    VOTA:
    4.5/5 su 2 voti