La carne di tacchino può sembrare poco saporita, e rischia di annoiare a tavola. Per vivacizzare un secondo piatto potete preparare dei fusi di tacchino alla piastra, ma dopo averli fatti marinare anche una notte in una miscela di succo di limone, olio, aglio, paprika e chili. La carne diventerà saporita e la mangerete con gusto. Per completare questo piatto servite insieme a fettine di limone, una spolveratina di paprica e come contorno foglie di insalatina verde. Eì ovviamente buono anche servito con delle verdure saltate in padella.

Ingredienti per i fusi di tacchino alla paprica (dosi per 4 persone):

Preparazione

Tagliate a metà il limone, quindi spremetene il succo e filtratelo; sbucciate l’aglio e tagliatelo a fettine sottilissime, versate in una ciotola la paprica, il chili, il sale, il succo di limone e mescolate.

Lavate e asciugate i fusi di tacchino, poi praticate due incisioni sulla parte tonda e carnosa, metteteli in una terrina e irrorateli con il succo preparato, e aggiungete le fettine di aglio. Coprite con la pellicola e mettete in frigorifero per almeno un’ora, ma potete lasciare anche tutta la notte.

Togliete dal frigorifero e lasciate i fusi per un’ora e temperatura ambiente, rigirateli nella marinata schiacciandoli con le mani e scaldate una piastra.

Cuocetevi i fusi per mezz’ora spennellandoli con la marinata rimasta, mettete i fusi di tacchino sul piatto da portata e servite subito.

Completate con fettine di limone, insalatina e paprica.

Foto da:
jerseygirlcooks.blogspot.com, pictures.directnews.co.uk, 3quarksdaily.blogs.com, img.foodnetwork.com

fusi di tacchino alla paprica

Pasqua 2017

VEDI ANCHE
RICETTE PIU' POPOLARI
DALLA CUCINA