Il petto d'anatra sembra essere un secondo di "volatili" tra quelli meno comuni. Sicuramente il suo sodalizio con elementi dolci dà ottimi risultati, e soprattutto risulta un piatto molto d'effetto, ideale per servire qualcosa di diverso agli amici. In questa ricetta, molto facile, l'unico ingrediente poco reperibile è l'aceto di lamponi, ma sicuramente negozi molto forniti, come Castroni, lo avrà di certo. Il resto prevede una cottura in padella e una caramellatura con il miele, tutto reso più interessante da un trito di scalogni e dall'accompagnamento di mele al forno.  

Ingredienti

  • 2 petti d'anatra
  • 1 cucchiaio di aceto di lamponi
  • 4 scalogni spellati e tritati
  • miele 80 g
  • 4 mele
Ricettari correlati Scritto da Paoletta

Preparazione

Mettete a cuocere i petti d'anatra con lato della pelle verso il fondo della padella senza grassi.

Dopo 10 minuti togliete un po' del grasso e girate i petti dall'altro lato.

Togliete l'anatra e fate rosolare nel grasso uscito dalla carne gli scalogni tritati, poi unite l'aceto e il miele.

Fate caramellare gli scalogni, unitevi i petti d'anatra e fate scaldare di nuovo. Tagliate a fette, metteteli sul piatto da portata e versatevi la salsa di cottura.

Accompagnate i petti con le mele cotte al forno.

Foto da:
harrisclarkblog.files.wordpress.com, img.alibaba.com, www.globalpesca.com, perpetualfeast.files.wordpress.com, www.irisheyesgardenseeds.com, 66squarefeet.blogspot.com, konicki.com, www.finecooking.com

petti d'anatra al miele