Frittelle al semolino

    photo-full
    Le frittelle al semolino sono dei dolci tipici di Carnevale legati alla tradizione gastronomica del Nord Italia, tra la cucina veneta e quella romagnola. Per preparare queste frittelle non c'è bisogno di essere dei pasticceri esperti: dovrete miscelare la semola al latte caldo, poi unire il tutto a uova, zucchero e soda. Alla fine friggere in olio bollente dei cucchiai del composto a base di semolino, un po' come si fa per la preparazione delle castagnole.

    Ingredienti

    • 1 l di latte
    • 400 g di semolino
    • 50 g di zucchero
    • 6 uova
    • Buccia grattugiata di due limoni biologici
    • 1 punta di cucchiaino di bicarbonato
    • Olio per friggere (circa 2 litri)
    • Zucchero semolato q.b.
    Ricettari correlati Scritto da Deborah Di Lucia

    Preparazione

    1) Mettete il latte in una pentola antiaderente, riscaldatelo, aggiungete la buccia grattugiata del limone.

    Arrivato ad ebollizione versate a pioggia la semola e mescolate. 

    2) Fate cuocere per una decina di minuti fino a formare una sorta di crema densa. Spegnete la fiamma e unite le uova, lo zucchero e il bicarbonato, amalgamando molto bene e veloce.  

    3) Scaldate l'olio in un tegame adatto alla frittura. Appena è bollente prendete un cucchiaio del composto e immergetelo nell'olio, lasciando cadere la frittella.

    4) Friggetele fino a farle diventare dorate, per poi riporle su carta assorbente da cucina. Passate le frittelle nello zucchero semolato e servite