Faraona al gin e melagrana

Faraona al gin e melagrana

    Questo è un secondo piatto davvero adatto per il menù del pranzo di Natale. Inoltre, per non rischiare di dover fare troppe cose il giorno stesso, potete preparare buona parte di questa ricetta il giorno prima.

    Ingredienti

    Ingredienti Faraona al gin e melagrana

    • 2 faraone a pezzi di circa 2,5 Kg
    • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • il succo di 2 limoni
    • 2 cucchiai di bacche di ginepro
    • 2 cucchiai di zucchero canna
    • pepe da macinare
    • 2 melagrane
    • 4 piccoli scalogni
    • 1 bicchierino di gin
    • 4 foglie di alloro
    • 3 cucchiai di burro
    • sale

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Faraona al gin e melagrana

    Il giorno prima:

    Fiammeggiate i pezzi di faraona per eliminare i residui di piume, poi lavatele sotto l’acqua fredda e strappate le piumette. Asciugateli e disponeteli in una pirofila. Lavate le melagrane e tagliatele a metà mettendone una da parte e sgranate le altre 3 parti, (abbiate cura di scartare i filamenti bianchi) mettendo da parte un paio di cucchiai di grani e frullando qualche secondo il resto.

    Raccogliete il succo della melagrana, filtratelo e mescolatelo a quello di limone; versate il tutto sui pezzi di faraona, poi aggiungete le bacche di ginepro, il gin e 2 foglie di alloro. Mettete a riposare nella parte meno fredda del frigofifero per 12 ore, rigirando ogni tanto per permettere alla carne di insaporirsi uniformemente.

    Il giorno stesso:

    Scolate i pezzi di carne, asciugateli, salateli e pepateli per tutti i lati, poi filtrate il liquido della marinata e tenetelo da parte. Sbucciate gli scalogni e affettateli, rosolate la faraona in un tegame con l’olio per circa 5 minuti, ovvero fino a che la pelle non sarà dorata. Unite lo scalogno, insaporite per un minuto poi aggiungete un po’ di liquido della marinata, coprite e abbassate la fiamma.

    Unite le foglie di alloro e qualche bacca di ginepro, poi fate cuocere per un’ora, aggiungendo via via il succo della marinata. Poi cospargete la faraona con lo zucchero e fatela rosolare per circa 5 minuti con la fiamma alta, rigirandola spesso.

    Disponete la carne sul piatto da portata, eliminate l’alloro dal fondo di cottura e unite il burro freddo, mescolate per un minuto e regolate di sale e pepe. Unite i chicchi di melagrana rimasti cospargete la faraona con questo succo e servite.

    Foto da:

    www.jknowles.co.uk

    www.faraona.org/usermedia

    fitoblog.com/wp-content/uploads

    VOTA:
    4.7/5 su 5 voti