Crostata al rabarbaro

Crostata al rabarbaro

    Il rabarbaro è una pianta che si trova, nei fruttivendoli più forniti, da primavera inoltrata all’inizio dell’estate. Le coste color rosa sono comesstibili, mentre le foglie verdi sono tossiche. In ogni caso di solito si vendono solo le coste, che bisogna utilizzare quando sono carnose, rigide e di colore brillante.

    Ingredienti

    Ingredienti Crostata al rabarbaro

    • pasta frolla 450 g
    • zucchero 200 g
    • burro 50 g
    • coste di rabarbaro 700 g
    • 1 baccello di vaniglia
    • biscotti secchi 60 g

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Crostata al rabarbaro

    Pulite le coste del rabarbaro e mettetele in una casseruola con un poco di acqua e il baccello di vaniglia. Fate cuocere per circa 7 minuti a fuoco lento, mescolando ogni tanto, poi eliminate l’acqua che nel frattempo si sarà formata e unite sia lo zucchero che il burro. Continuate la cottura per 3 minuti, poi eliminate la vaniglia e lasciate raffreddare.

    Portate il forno a 200°, imburrate la teglia e rivestitela con la pasta frolla stesa. Con una forchetta praticate dei buchi sul fondo e sbriciolatevi grossolanamente i biscotti secchi.

    Unite a questo punto il rabarbaro, livellate con il cucchiaio e infornate la crostata per 40 minuti.

    Sfornate, quindi fatela raffreddare, poi toglietela dalla teglia e disponetela su un piatto da portata. Servite la crostata con della panna fresca montata oppure con del gelato alla vaniglia. Se volete potete aumentare le dosi della pasta frolla e applicare delle strisce decorative sulla crostata, anche per renderla più dolce.

    Foto da:

    my.saison.ch

    www.ashleysnutrition.com

    pinchmysalt.com

    VOTA:
    4.4/5 su 5 voti