Buccellato siciliano

    photo-full
    Il nome di questo dolce di Natale "buccellato" deriva dal tardo latino "buccellatum" (sbocconcellato), ed è un dolce tipico siciliano consumato nel periodo natalizio. Il buccellato siciliano si prepara con la pasta frolla e viene lavorato in vari modi anche se solitamente gli si dà la forma di una ciambella; e all'interno gli ingredienti variano in base alla zona in cui è prodotto. Il buccellato viene poi ricoperto di glassa, o miele (per renderlo lucido e più invitante), oppure semplicemente con zucchero a velo, e poi riccamente decorato con frutta candita. Questo dolce si conserva per un lungo periodo.

    Ingredienti

    • 300 gr di farina
    • 4 uova (di cui uno da lasciare da parte per la fase finale)
    • 150 gr di strutto
    • 150 gr di zucchero
    • 300 gr di fichi secchi
    • 200 gr di uvetta sultanina
    • 20 gr di mandorle
    • 20 gr di pinoli
    • 40 gr di noci sgusciate
    • 30 gr di cioccolato fondente
    • 30 gr di scorzetta di arancia candita
    • 1 cucchiaio di vino Marsala
    • miele o glassa, o zucchero a velo o frutta candita q.b. per la guarnizione
    Ricettari correlati Scritto da Waly

    Preparazione

    Iniziate ad impastare la farina con le uova, lo strutto, lo zucchero ed il marsala fino ad ottenere un impasto omogeneo, che avvolgerete in un canovaccio e lascerete riposare per un'ora.

    Nel frattempo tritate i fichi secchi, l'uvetta sultanina, l'arancia candita in un frullatore per formare il ripieno del dolce; la frutta secca con il guscio ed il cioccolato li farete a pezzettini non troppo piccoli per sentirli quasi interi sotto i denti e li metterete nell'impasto a lavorazione quasi ultimata.

    Prendete l'impasto che avete lasciato a riposare, stendetelo con un mattarello e poi avvolgetelo sul ripieno dandogli la forma di una ciambella; poi fate delle incisioni sui bordi interni ed esterni.

    Infine, spennellate il buccellato con un tuorlo d'uovo, ponetelo su una teglia unta ed infarinata e infornatelo per circa 20 minuti. Quando sarà cotto scaldate un po' di miele e versatelo sulla superficie del dolce e guarnitelo con della frutta candita, oppure al posto del miele usate della glassa o dello zucchero a velo.

    Foto da:
    www.odealvino.com; www.blogsicilia.eu; www.ancorainviaggio.it; www.echecapperi.com; www.foto-sicilia.it; www.buttalapasta.it; www.foodoverseas.com; www.disanapianta.com

    Il buccellato siciliano