Panini al latte

Panini al latte

Tempo:
4 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
108 Kcal/Porz

    Oggi prepareremo i panini al latte morbidi e fragranti, con una ricetta facile, che vi consentirà di realizzare un prodotto da usare in svariate occasioni, per antipasti o aperitivi, imbottiti con salumi, salsine, mousse salate, formaggi, o per picnic, merende semplici e golose per i bambini, per la prima colazione, con il giusto apporto di elementi nutritivi, farciti con Nutella, marmellata, persino con il gelato, e facili da utilizzare per le feste di compleanno, sia in versione dolce che salata. Questa preparazione fa parte delle ricette di pane, ne potete trovare tante altre, sicuramente i panini al latte sono tra i più sfiziosi esemplari, profumati e dolci, e possono diventare un cibo raffinato anche per un buffet da matrimonio, sicuramente per una cerimonia meno impegnativa, provate subito a confezionarli, vediamo come si fa.

    Ingredienti

    Ingredienti Panini al latte per sei persone

    • Per l'impasto
    • 500 gr di farina di manitoba
    • 250 gr di latte
    • 70 gr di zucchero
    • 60 gr di burro
    • 1 panetto di lievito di birra 1 di 10 gr
    • Per spennellare
    • 1 tuorlo
    • 5 cucchiaini di latte

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Panini al latte

    Cominciate la preparazione dei panini al latte mettendo il latte in un pentolino e facendolo scaldare leggermente, attenzione a non fargli raggiungere l’ebollizione, bastano un paio di minuti.

    In un altro pentolino, in contemporanea, fate sciogliere il burro a bagnomaria.

    Consiglio:

    Potete fare la stessa operazione utilizzando il microonde, riponendo il burro in un recipiente adatto.

    Lasciate raffreddare un po’ il burro, togliendolo dal bagnomaria e allontanandolo dal fuoco.

    Nel mentre fate sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido.

    Unite quindi il burro fuso intiepidito e lo zucchero.

    Disponete la farina in una ciotola o su una spianatoia, fate un buco al centro e versate il composto con il latte a filo.

    Aggiungete anche il sale, trasferite l’impasto su un piano, se avete usato la ciotola, e lavorate fino a far assorbire completamente tutta la farina.

    Una volta che avrete ottenuto un panetto morbido, lavoratelo per almeno 10 minuti.

    Variante:

    Tutto questo procedimento può essere accelerato con l'aiuto di una planetaria, dove verserete il latte nel quale avrete sciolto il lievito, il burro e lo zucchero, poi la farina e il sale e azionerete per un minuto o due.

    Mettete l’impasto in una ciotola e copritelo con la pellicola trasparente, fatelo lievitare per almeno due ore o comunque fino a raddoppiare il suo volume.

    Quando l’impasto sarà lievitato, riprendetelo e formate un salame di pasta.

    Tagliatelo a pezzi di 30 gr ciascuno e con ogni pezzo componete delle palline.

    Sistematele ben distanziate in una teglia rivestita di carta da forno.

    Spennellate i panini ottenuti con il latte e fate lievitare per 30 minuti o un’ora, dipende dalla temperatura che avete in casa, se sia più o meno calda.

    Quando mancano 10 minuti alla fine del tempo per la lievitazione, preriscaldate il forno a 220° e sbattete il tuorlo con una forchetta in una ciotolina.

    Una volta che saranno lievitati, spennellate i panini con il tuorlo sbattuto e infornateli per 15-18 minuti circa.

    Togliete i panini al latte dal forno e lasciateli raffreddare prima di farcirli come preferite e servirli.

    Variante dell’impasto con le uova.

    Per un impasto più corposo potete provare ad aggiungere un uovo e un tuorlo, non insieme, prima l’uovo, poi quando sarà completamente assorbito dall’impasto, aggiungete il tuorlo.

    In questo caso potrebbe servirvi più farina, circa 30-40 gr, oppure partite da un impasto con 220 gr di latte.

    Altre varianti

    Avete mai provato i panini al latte integrali? Sicuramente sono molto adatti alle preparazioni salate o con la marmellata.

    Una sfiziosa versione di questi panini si ottiene con l’aggiunta di semi di sesamo o di papavero in superficie appena dopo aver spennellato, così si fisseranno meglio, oppure direttamente mescolati nell’impasto.

    Suggeriamo anche una squisita variante con le uvette e non disdegnate in questo caso anche un abbinamento con ingredienti salati per la farcitura.

    Infine non possiamo non consigliarvi di provare questi panini al latte aromatizzati con spezie, quali zafferano o cannella (anche o soprattutto nella versione con le uvette) e con erbe aromatiche, come l’erba cipollina o la salvia.

    Conservazione

    I panini al latte conservano la loro morbidezza per giorni, anche 3 o 4, se li sigillate in buste di plastica per alimenti o in contenitori ermetici e li mettete in frigorifero.

    Photo by Irma / CC BY

    VOTA:
    3.2/5 su 6 voti

    Speciale Natale