Cefalo (muggine) con olive e uvetta

Cefalo (muggine) con olive e uvetta

    Tra le ricette di pesce da fare in novembre vi dirò del cefalo (muggine) con olive e uvetta, un piatto di cui mi parlò un bel po’ di tempo fa una vicina di casa che presto sarebbe tornata in Sardegna, dicendomi appunto che la madre le avrebbe sicuramente preparato questo pesce per pranzo. Il procedimento per portare in tavola questo secondo piatto di pesce della cucina sarda è abbastanza semplice e il gusto, a detta sua, rende molto. Non vi resta che provare a cucinarlo e poi tornare a dirmi come vi è venuto, io intanto stappo il Vermentino di Sardegna

    Ingredienti

    Ingredienti Cefalo (muggine) con olive e uvetta

    • 4 cefali
    • 250 grammi di pomodori sardi maturi (o pelati)
    • Olio di semi di arachidi per friggere
    • 100 ml di vino bianco tipo Vermentino di Sardegna
    • 2 cucchiai di uvetta
    • Sale
    • 1 cipolla
    • 50 grammi di farina
    • 2 cucchiai di olio di oliva extravergine
    • 1 ciuffo di prezzemolo
    • 80 grammi di olive verdi snocciolate
    • Pepe

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Cefalo (muggine) con olive e uvetta

    1. Metti l’uvetta in una ciotolina di acqua tiepida.
    2. Sviscera e pulisci i cefali, falli a filetti, passali nella farina e friggili nell’olio bollente. Scolali su carta assorbente da cucina.
    3. Sbuccia la cipolla e tritala, mettila a dorare in una padella, poi aggiungi l’uvetta strizzata e le olive verdi a pezzetti. Regola di sale e pepe.
    4. Dopo qualche minuto aggiungi i pomodori tagliati a cubetti e fai cuocere per circa 20 minuti.
    5. Unisci i cefali alla salsa e versa il vino, fallo sfumare e prima di servire aggiungi il prezzemolo lavato, asciugato e tritato.

    Ed ecco un’altra ricetta di pesce, stavolta velocissima da preparare, il filetto di dentice impanato.

    VOTA:
    4.8/5 su 5 voti