Patè di sgombri

Patè di sgombri

    Con gli sgombri, pesce disponibile fresco da pesca locale e decisamente economico, si possono preparare dei deliziosi piatti, come questo patè. Potete spalmarlo su crostini o usarlo per riempire vol-au-vent oppure dei pomodorini per dei freschissimi antipasti.

    Ingredienti

    Ingredienti Patè di sgombri

    • sgombri freschi
    • prezzemolo
    • olio d’oliva extra vergine
    • sale q.b.
    • limoni da agricoltura biologica
    • aglio, possibilmente di Vessalico
    • pepe pestato o macinato al momento q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Patè di sgombri

    Pulite gli sgombri e lavateli. Nelle foto abbiamo usato uno sgombro solo.

    Tagliate gli sgombri a pezzi e lessateli in acqua salata aromatizzata con qualche gambo di prezzemolo e fettine di limone.

    Quando gli sgombri saranno cotti, scolateli e spolpateli recuperando tutta la polpa. Mettetela in una ciotola.

    Pulite il prezzemolo, lavatelo e tritatelo assieme a degli spicchi di aglio pelati.

    Unite il trito di prezzemolo alla polpa dei pesci.

    Grattugiate la buccia di un limone ed unite anch’essa agli sgombri.

    Spremete qualche limone e versate il succo sui pesci. Aggiungete anche un po’ di olio d’oliva, una spolverata di pepe e un po’ di sale.

    Usando una forchetta iniziate a lavora la polpa degli sgombri con i condimenti, fino ad ottenere un composto omogeneo. Per renderlo più morbido potete unire anche un po’ di acqua di cottura degli sgombri.

    Foto di GIeGI

    VOTA:
    4.5/5 su 2 voti