Orata alla Normanda

Orata alla Normanda

    La ricetta dell’orata alla Normanda è una preparazione di secondo piatto a base di pesce molto particolare e perfetta per una cena un po’ speciale e raffinata. La caratteristica distintiva del gusto di questa preparazione sta nell’utilizzo della nota acquavite ottenuta dalla distillazione del sidro di mele, il Calvados. Questa acquavite verrà fatta fiammeggiare e poi versata sul pesce prima di servirlo. Inoltre l’orata viene cotta in vino bianco e ripiena di funghi fatti insaporire con funghi champignon, per essere servita con una salsa frutto del fondo di cottura, prezzemolo tritato e gocce di limone.

    Ingredienti

    Ingredienti Orata alla Normanda

    • 1 orata da 1 kg
    • 150 g di burro
    • Vino bianco
    • Una manciata di prezzemolo tritato
    • 250 g di funghi champignon
    • 2-3 cucchiai di Calvados
    • 1 Limone
    • Sale

    Ricetta e preparazione

    Come fare l' Orata alla Normanda

    Tagliate a fette i funghi e scottateli. Scolateli bene per poi metterli in una padella con metà del burro a disposizione.

    Pulite l’orata, lasciando intatta la testa e riempitela con i funghi fatti insaporire. Cospargetela con qualche fiocco di burro, avvolgetela con un panno sottile e con uno spago per evitare che si perda il ripieno nel corso della cottura. Fatela quindi cuocere a fuoco lento immerso parzialmente nel vino bianco.

    Sgocciolatela, liberatela dal panno e dallo spago, e mettetela in un piatto da portata tendendola al caldo.

    Fate restringere il fondo di cottura, poi lasciatelo raffreddare prima di unire il burro rimasto, una manciata di prezzemolo e qualche goccia di limone. Mettete poi la salsa in una ciotola da portare in tavola insieme all’orata.

    Riscaldate il Calvados e fatelo fiammeggiare, poi versatelo sull’orata precedentemente collocata in un piatto da portata. Servite l’orata in tavola, da accompagnare alla salsa preparata.

    VOTA:
    4.2/5 su 3 voti