Sarde ai semi di finocchio

Sarde ai semi di finocchio

    Una ricetta a base di sarde è quel che ci vuole per mantenersi leggeri e fare un carico di proteine e di acidi grassi, utili per abbassare il livello di colesterolo nel sangue. È infatti consigliato il consumo frequente di questo pesce specialmente in età avanzata, ma anche ai diabetici e agli obesi, anche perché si tratta di carni molto digeribili che presentano prevalentemente grassi insaturi, in particolare del tipo omega 3. La combinazione del pesce azzurro con i semi di finocchio che vi proponiamo conferirà al vostro pranzo un tocco di gusto a poche calorie.

    Ingredienti

    Ingredienti Sarde ai semi di finocchio

    • 1 kg di sarde
    • 3 cipolle medie
    • 2 cucchiai di pangrattato
    • 3 cucchiai di olio d’oliva
    • Sale q.b.
    • 800 g di salsa di pomodoro
    • ½ bicchiere di vino bianco
    • 1 cucchiaio di semi di finocchio
    • Peperoncino
    • Pepe q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Sarde ai semi di finocchio

    In una padella scaldate due cucchiai di olio e fatevi appassire le cipolle tagliate molto sottili. Quando saranno dorate, bagnate con il vino e fatelo sfumare.

    Aggiungete poi la salsa di pomodoro, il peperoncino (usatene uno tagliato a pezzetti), sale e pepe a vostro piacere. Fate cuocere il tutto per una mezz’ora fino a che il composto non sarà abbastanza asciutto.

    Nel frattempo pulite le sarde. Versate poi la salsa in una teglia e stendetela sul fondo. Ponete le sarde formando uno strato in maniera ordinata. Spolverate poi con sale e pepe, i semi di finocchio e poi con il pangrattato. Infine cospargete con un cucchiaio di olio.

    Mettete la teglia in forno preriscaldato a 200° C e lasciate cuocere per circa 20 minuti. Una volta ultimata la cottura, mettetele in un piatto da portata. Servite tiepide o anche fredde.

    Foto da www.alibaba.com

    VOTA:
    4.5/5 su 3 voti