Alici fritte

    photo-full
    Le alici o acciughe sono pesci tipici del nostro mare, il loro nome varia da regione a regione ma, resta sempre lo stesso squisito pesce azzurro. Esistono numerose ricette che vedono le alici come protagoniste: marinate, imbottite, alla piattella e tante altre. In costiera amalfitana e, principalmente a Cetara, le alici sono le "regine" assolute per la realizzazione della mitica "colatura" ( il garum dei romani)che viene osannata in tutto il mondo. La ricetta che vi proponiamo è un ottimo secondo piatto e, se accompagnato da una fresca insalata, può essere un piatto unico.  

    Preparazione

    sviscerate accuratamente le alici eliminando la testa. Lavatele sotto un getto di acqua fredda.

    Friggetele infarinate in una ampia padella con abbondante olio (personalmente preferisco quello di arachidi), asciugatele su di un foglio di carte assorbente da cucina, spolverate con sale e pepe e servite subito in tavola su di un letto di foglie di lattuga spezzettate e grosse fette di limoni.

    Vino da abbinare: bianco tipo Falanghina servito molto fresco

    Una curiosità: sapete la differenza tra i termini acciuga e alice? In italiano il termine alice si riferisce all'acciuga più giovane, niente altro.