Ricette primi piatti: spaghetti con le seppie

  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Spaghetti con le seppie

Gli spaghetti con le seppie sono un primo piatto delizioso e abbastanza rapido, si possono usare le seppie fresche che quelle surgelate, qualche tempo fa vi abbiamo spiegato come pulire le seppie quindi se le trovate fresche ed il prezzo è conveniente non fatevi fermare dal timore di non riuscire a pulirle bene.

Ingredienti per gli spaghetti con le seppie (dosi per 4 persone)

  • spaghetti seppie
  • inchiostro seppia
  • spaghetti
  • 300 gr di spaghetti
  • 400 gr di seppioline
  • 3 pomodori maturi (o pelati)
  • una cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • olio
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo

Preparazione

Pulite le seppie e tenete da parte la vescichetta con l’inchiostro, se usate le seppie surgelate dovrete fare a meno di questo ingrediente!

Tritate la cipolla e l’aglio e fateli soffriggere in un tegame antiaderente con 3 cucchiai di olio, quando saranno dorati aggiungete le seppioline tagliate a pezzetti, oppure intere se sono quelle piccoline.

Rosolate le seppie per 5 minuti, unite sale e pepe e anche i pomodori tagliati a listarelle, se usate quelli freschi dovete prima spellarli, mescolate bene, coprite con il coperchio e fate cuocere per 20 minuti.

A questo punto unitre l’inchiostro e continuate la cottura per altri 10 minuti. Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua salata e lessate gli spaghetti, scolateli al dente.

Mettete gli spaghetti nel tegame con le seppie e fate saltare insieme per qualche minuto. Distribuite la pasta nei piatti e completate con una macinata di pepe fresco.Servite gli spaghetti ben caldi e se volete decorate con qualche ciuffo di prezzemolo.

Foto da:
crearescrivendo.files.wordpress.com
www.academiabarilla.com
blog.bar.it

Ven 24/04/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici