Risotto allo champagne con aragosta

    photo-full
    Il risotto allo champagne e aragosta non è un primo che potete preparare semplicemente alle feste di Natale, ma in tantissime occasioni. Se infatti sembra che se già il risotto allo champagne è una ricetta raffinata, quello con l'aragosta sia veramente speciale, ideale se volete presentare un primo ultra raffinato. Per lo champagne, sicuramente sotto le feste vi arriverà qualche bottiglia, se non ne siete amanti è un buon modo per evitare di lasciarlo mesi o anche anni nella vostra privata cantinetta. Non è di certo un piatto economico, ma vale la pena provarlo per qualche ospite importante.  

    Ingredienti

    • 3 aragoste
    • riso 500 g
    • 1 cipolla
    • 2 carote
    • sedano
    • champagne, 1 bottiglia
    • 2 scalogni
    • prezzemolo fresco
    • olio extravergine di oliva
    • burro
    • sale
    • pepe
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    Lessate le aragoste per un quarto d'ora, poi scolatele e ricavatene la polpa, tagliandola in pezzi. Preparate un brodo con gli odori (non gli scalogni) ben puliti e tagliati a pezzi e le carcasse delle aragoste, teste incluse, quindi fate restringere per 20 minuti.

    Filtrate il brodo e tenetelo in caldo.

    Fate appassire gli scalogni tritati con una noce di burro e due cucchiai di olio, unite il riso, fatelo tostare per un paio di minuti quindi bagnate con un bicchiere di champagne e fate sfumare. Unite il brodo e continuate la cottura come un normale risotto, ma alternando champagne e brodo di aragosta.

    Quando mancheranno cinque minuti aggiungete la polpa di aragosta, poi a cottura ultimata mantecate con una noce di burro, completate con prezzemolo tritato e servite.

    Speciale Natale

    VEDI ANCHE
    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA