Spaghetti alla colatura di alici

Spaghetti alla colatura di alici

Tempo:
20 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
200 Kcal/100gr

    Piatto tipico di Natale della Costiera amalfitana e, in modo particolare di Cetara famosa per la pesca del tonno rosso del Mediterraneo e delle alici che vengono conservate secondo antichissime tradizioni. La colatura molto conosciuta ed ammirata anche dagli antichi romani che la chiamavano “garum”, non è altro che il liquido ricavato dalle alici conservate sotto sale e dalla macerazione delle carni. Il suo sapore è forte ed intenso. Si adatta a molte ricette, ma è un pò difficile trovarla nei supermercati benchè sia conosciuta in tutto il mondo.

    Ingredienti

    Ingredienti Spaghetti alla colatura di alici per quattro persone

    • 1 spicchio d'aglio
    • olio extravergine d'oliva q.b.
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Spaghetti alla colatura di alici

    In una ampia padella fate imbiondire l’aglio e il peperoncino

    Quando è dorato aggiungete la colatura e fate insaporire per qualche minuto

    Cuocete gli spaghetti in acqua bollente, da tener conto che la colatura è salatissima

    Scolate la pasta molto al dente

    Riaccendete il fuoco sotto la padella con il sughetto e fate “saltare” il tutto per qualche minuto

    Servite caldissimo e con una manciata di prezzemolo fresco e sminuzzato per ogni piatto

    Foto di Andy Pucko

    VOTA:
    4.6/5 su 5 voti