Tian di patate e carciofi

    photo-full
    Il tian è un secondo piatto di origine provenzale, che prende questo nome dalla teglia in terracotta con cui in origine si cuoceva in forno. Ovviamente potete sostituire i carciofi con altre verdure a vostro piacimento. Accompagnatelo con un Pigato della Riviera, un vino bianco ligure.  

    Preparazione

    Sbucciate le patate, tagliatele a fettine di circa mezzo centimetro e lessatele per 5 minuti in una pentola con abbondante acqua salata.

    Pulite i carciofi, eliminando le foglie dure e privatele delle punte e del gambo. Tagliateli a metà nel senso della lunghezza ed eliminate la barbetta interna.

    Poi tagliateli a spicchietti. Metteteli in acqua fredda acidulata con del succo di limone, sgocciolatele e lessateli in acqua bollente salata per 5 minuti.

    Tritate al mixer la mollica di pane spezzettata con i pinoli, il pecorino, una manciata di foglie di prezzemolo, le foglie di menta, 10 olive e un pizzico di sale. Sgocciolate patate e carciofi e fateli raffreddare.

    Ungete una pirofila, disponetevi le patate e i carciofi a fettine e accavallandoli leggermente. Cospargeteli con il trito preparato, condite con un filo di olio e cuocete per 20 minuti in forno a 200°.

    Sfornate, completate con le olive rimaste, una spolverizzata di peperoncino e servite.

    Foto da:
    www.enotime.it
    my.loudclick.net
    www.taggiasca.com
    www.etinerando.it

    tian di patate e carciofi

    Salmone in tavola

     
     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA