Rigatoni alla romana

    photo-full
    VI proponiamo i rigatoni alla romana, una gustosa e ricca ricetta per la pasta. Il sugo alla romana si trova in tantissime varianti, ma è caratterizzato sempre dalla presenza delle rigaglie di pollo, poi c’è chi aggiunge o le animelle o il prosciutto oppure i piselli, noi preferiamo questa versione semplice. Anche per quello che riguarda la pasta da usare ci sono quelli che preferiscono le fettuccine di pasta fresca invece dei rigatoni. Come vi diciamo sempre, provate questa variante semplice e poi in seguito datevi agli arricchimenti.  

    Ingredienti

    • 600 g. di rigatoni di ottima qualità (niente pasta del discount a base di grano tenero)
    • 350 g. di carne macinata
    • le rigaglie di due polli, e se le trovate creste e uova immature delle galline (per tutto questo parlate in anticipo con il vostro pollivendolo)
    • 1 cipolla grande
    • 1 o 2 carote
    • 1 o 2 gambe di sedano
    • 1/2 bicchiere di vino rosso di buona qualità (per piacere niente vino nei cartoni, ma usate lo stesso vino che servirete a tavola)
    • 1 kg. di pomodori San Marzano (privati della pelle e dei semi) oppure equivalente quantitativo di pelati in scatola
    • 2 foglie di alloro
    • olio d’oliva extra vergine q.b.
    • sale e pepe q.b.
    • parmigiano grattugiato q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    1. Pulite le verdure (cipolla, sedano e carota) e tritatele finemente, poi fatele rosolare con un po’ d’olio, quindi unite la carne tritata, mescolate per sbriciolarla e fate cuocere per 20 minuti.
    2. Nel frattempo pulite le rigaglie eliminando la vescichetta del fiele (facendo molta attenzione a non romperla visto che è amarissima), lavatele molto bene, lessatele brevemente e tagliatele a dadini.
    3. Versate il vino e fatelo evaporare, aggiungete le foglie di alloro, le rigaglie, e i pomodori spezzettati. Fate cuocere per almeno un’oretta a fuoco moderato, salando e pepando leggermente.
    4. Lessate i rigatoni in abbondante acqua salata e conditeli con il ragù di rigaglie e abbondante parmigiano grattugiato.

    Visto che il sugo per la pasta alla romana richiede di accordarsi con il pollivendolo e una lunga cottura, vi suggeriamo di preparane in abbondanza e quindi surgelare in piccoli contenitori quello che non consumerete subito; in questo modo sarete in grado di servire i rigatoni o le fettuccine alla romana in pochi minuti.

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA